Lunedì 10 Agosto 2020 | 04:10

NEWS DALLA SEZIONE

l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 
LA TRUFFA
Ceglie Messapica, gli sottraggono la password. Anziano perde 117mila euro

Ceglie Messapica, gli sottraggono la password: anziano perde 117mila euro

 
I DANNI
Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

 
IL DRAMMA
Odissea di un papà: da cinque anni non vede il piccolo

Brindisi, l'odissea di un papà: da cinque anni non vede il suo piccolo

 
LA TRAGEDIA
Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

 
AMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 
nel Brindisino
Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Sei denuciati

Latiano, maxi rissa tra 6 giovani:
uno ruba il portafogli a un rivale

Lo scontro forse per un problema sentimentale: hanno un'età compresa tra i 23 e 28 anni

Rissa tra famigliesei arresti a Canosa

I Carabinieri della stazione di Latiano al termine degli accertamenti hanno denunciato a piede libero sei giovani del luogo per il reato di rissa. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di sabato 13 ottobre  scorso nelle adiacenze del bar “Piccadilly” di Latiano, dove due gruppi di tre persone (tra i 23 e 28 anni) si sono fronteggiati con calci e pugni. Il movente della rissa sarebbe riconducibili a non meglio precisate ragioni di natura sentimentale.

A seguito dell’esame delle immagini degli impianti di videosorveglianza pubblici e privati  i Carabinieri hanno ricostruito con dovizia di particolari tutte le fasi dell’evento. Nel corso dello scontro e nello scambio reciproco di pugni, calci e spintoni, uno dei rissanti ha perso il portafogli dal cui interno sono fuoriuscite diverse banconote, alcune delle quali sono state  raccolte da uno dei soggetti del gruppo opposto che, per assicurarsene il possesso, ha colpito con calci il proprietario delle stesse che si era accorto dell’azione predatoria del rivale. Il giovane in questione è stato denunciato per rapina impropria.

A seguito della colluttazione uno dei partecipanti ha fatto ricorso alle cure dell’Ospedale Perrino di Brindisi  abbandonando velocemente il pronto soccorso prima dell’emissione del referto. Un altro dei partecipanti è stato denunciato anche per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere , poiché ha tentato di nascondere un martello che custodiva nell’abitacolo della vettura con la quale si era presentato sul luogo della rissa, attrezzo rinvenuto vicino ad un bidone dagli operanti  e posto sotto sequestro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie