Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 05:07

NEWS DALLA SEZIONE

Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 
Lotta con il sindaco
Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

 
L'iniziativa
Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

 
Cucina
La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

 
Istruzione
Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

 
Nel Brindisino
Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

 
Indagine di Brindisi
Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato noto orefice per autoriciclaggio

Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato l'orefice dei vip per autoriciclaggio
La replica del legale

 
Dopo 22 anni fermi i risarcimenti
Brindisi, naufragio «Kater»: agli eredi nessun risarcimento dei danni

Brindisi, naufragio «Kater»: agli eredi nessun risarcimento

 

Lotta allo spaccio

Brindisi, «Coca», marijuana e katana: in manette un ugandese

Dopo il fermo per ubriachezza spuntano ulteriori «sorprese»

carabinieri

BRINDISI - Droga, katana illegalmente detenuta ed una mini serra con una piantina di cannabis. È quanto scoperto dai carabinieri della Compagnia di Brindisi e del Nucleo Investigativo dopo il controllo di un ugandese che sembrava «semplicemente» ubriaco. Alla fine, per il 33enne Fahad Najib Ziwa Kyambadde, è scattato l’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, detenzione abusiva di arma e resistenza a pubblico ufficiale e guida sotto l’influenza alcolica. L’arrestato, nel corso di un controllo alla circolazione stradale in Piazza Duomo, ha manifestato palesi sintomi che hanno fatto ritenere ai militari necessario procedere alla verifica dell’eventuale stato di ebbrezza alcolica, tramite l’etilometro. Il dubbio dei militari si è rilevato fondato, posto che la strumentazione ha fatto registrare un valore superiore di oltre il doppio rispetto al limite minimo di 0,5 g/l consentito. Dopo le contestazioni di rito e dei necessari approfondimenti, l’ugandese è stato sottoposto anche a perquisizione personale e domiciliare alle quali lo stesso ha reagito manifestando segni di insofferenza all’autorità ed opponendosi agli atti di polizia giudiziaria, che si sono resi di volta in volta necessari, configurando pertanto ripetutamente il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso delle perquisizioni, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina, nonché - presso il proprio domicilio – di una spada del tipo «katana» giapponese, una piccola infiorescenza di marijuana nascosta all’interno della camera da letto, e di una pianta di cannabis indica interrata in un grosso vaso e servita da un apposito impianto d’irrigazione, destinato al suo periodico innaffiamento, nonché un bilancino di precisione digitale, intriso delle stesse foglie della pianta appena sequestrata. Dopo l’arresto, l’uomo ha beneficiato dei domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400