Lunedì 22 Ottobre 2018 | 19:11

NEWS DALLA SEZIONE

clima d’odio
Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a Brindisi

Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a B...

 
A Francavilla Fontana (Br)
Minaccia di uccidersi con la benzina per una ragazza: 20enne salvato dai cc

Minaccia di uccidersi con la benzina per una ragazza: 2...

 
A montalbano di Fasano
Dolmen imbrattato: balordi o c'è dietro una setta?

Dolmen imbrattato: balordi o c'è dietro una setta?

 
La denuncia: ronde razziste
Brindisi, raid xenofobo con mazzeferiti due migranti, uno è graveSventata altra aggressione

Brindisi, raid con mazze: feriti 2 migranti. 15enne: io...

 
In pieno giorno
Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

 
Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Razzia in via Bastioni
Brindisi, immigrato distrugge vetriauto in sosta in centro: arrestato

Brindisi, immigrato distrugge vetri auto in sosta in ce...

 
Sei denuciati
Latiani, maxi rissa tra 6 giovani:uno ruba il portafogli a un rivale

Latiano, maxi rissa tra 6 giovani: uno ruba il portafog...

 
A Francavilla Fontana
Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo lancia sulla vetrina: arrestato

Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo la...

 
Ai ferri corti
Brindisi, il sindaco Rossi diffida Versalis e minaccia il fermo dell’impianto

Brindisi, sindaco diffida Versalis e minaccia fermo del...

 
Per una settimana
San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Le indagini

Contrabbando, 7 quintali bionde su nave Marina: pm di Brindisi stringe il cerchio

Massimo riserbo sull'inchiesta condotta dal pm De Nozza

Contrabbando, 7 quintali bionde su nave Marina: pm di Brindisi stringe il cerchio

BRINDISI - La procura stringe il cerchio sulle indagini dopo il sequestro di 700 chili di sigarette di contrabbando – 3600 stecche di «bionde» – trasportate su una nave della Marina militare che rientrava da una missione in Libia e scoperte nel pronto di Brindidi : sono tre le inchieste aperte, una della Procura militare, una della giustizia ordinaria e una della Marina. Ed è stata proprio la Marina militare, con una nota ufficiale, a fare il punto di quello che è successo.

«Il 15 luglio scorso su nave Caprera, ormeggiata nel porto di Brindisi e di rientro dall’Operazione Nauras in Libia (durante la quale l’unità ha fornito supporto tecnico alla Guardia costiera e alla Marina militare libiche), in seguito ad attività di controllo disposta dal comandante della nave stessa, sono stati rinvenuti scatoloni contenenti tabacchi lavorati esteri. Della scoperta sono state prontamente informate le autorità giudiziarie militare (Procura di Napoli) e ordinaria (Procura della Repubblica di Brindisi). Le indagini sono tutt’ora in corso e la Marina militare, nel confermare la massima collaborazione con le autorità giudiziarie, ha anche avviato una inchiesta sommaria interna. Questo allo scopo di perseguire anche disciplinarmente gli eventuali responsabili».

Ad occuparsi del caso è il pm De Nozza del tribunale brindisino: massimo riserbo fatta eccezione per una nota della Procura che ha chiarito l'estraneità ai fatti della Capitaneria di porto di Brindisi che, al contrario, è stata delegata alle indagini insieme alla Guardia di Finanza. Si parla di provvedimenti imminenti, ma per ora bocche cucite in Procura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400