Domenica 18 Novembre 2018 | 18:10

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Brindisi, nasconde la droga nella stanza giochi del figlio: arrestato

Brindisi, nasconde la droga nella stanza giochi dei figli: arrestato

 
Commercio in crisi
Brindisi, in città chiudono negozi al ritmo di dieci al mese

Brindisi, in città chiudono negozi al ritmo di dieci al mese

 
Controllo automatico
Mai passare col rosso: controllo attivo a Ceglie Messapica

Mai passare col rosso: controllo attivo a Ceglie Messapica

 
Operazione dei cc
Dall'Albania con 250kg di marijuana nel gommone, 6 arresti a Brindisi

Nei tubolari del gommone 250kg di droga dall'Albania, 6 arresti a Brindisi VD

 
A Carovigno
Brindisi, distributore ambulante di carburante illegale: scatta sequestro e denuncia

Brindisi, distributore ambulante di carburante: sequestro e denuncia

 
Il folle gesto
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Brindisi, disoccupato minaccia di darsi fuoco davanti al Comune

 
A Cisternino
Brindisi, spacciava a 15 anni: preso vicino alla scuola

Brindisi, spacciava a 15 anni: preso vicino alla scuola

 
Premiato a Vienna
Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

Il miglior apprendista in Europa è un brindisino: lavora nell'Enel di Cerano

 
Abusi e violenze
Francavilla, nigeriano tormenta per anni una connazionale: arrestato

Francavilla Fontana, nigeriano tormenta per anni la sua ex: arrestato

 
Si chiamava Jaco
S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

S.Pietro Vernotico, morto il cane bruciato vivo perché abbaiava troppo

 
a Tuturano
Lite tra ex amiche: auto sfasciata a calci e minacce di morte

Lite tra ex amiche: auto sfasciata a calci e minacce di morte

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il premio

Brindisi, pensionato riparava
e pittava gratis i muri della città

Il sindaco consegna un riconoscimento a un 67enne: lo faceva per senso civico

Brindisi, pensionato riparavae pittava gratis i muri della città

Il cittadino modello premiato (foto Matulli)

Ha riparato e pitturato alcuni muri della città di Brindisi, lo ha fatto autonomamente e senza compenso solo per senso civico: stamattina Vito Cisternino, 67 anni, è stato ricevuto dal sindaco di centrosinistra Riccardo Rossi: «A nome di tutta l’Amministrazione la ringrazio per il lavoro svolto - ha detto il Sindaco - e spero che sia da esempio anche per altri cittadini senza dimenticare anche le nostre responsabilità. Non ci aspettiamo che facciano il lavoro che lei ha svolto su base volontaria ma, quantomeno, che abbiano rispetto per il decoro e la bellezza della città».

Cisternino ha raccontato di aver imparato tanti mestieri nel corso della sua vita: dalla cura delle piante alla pittura, quella artistica e quella edile. L’idea di dare il suo contributo è nata in maniera del tutto spontanea. «Ho tolto le erbacce vicino al Santuario di Jaddico - ha raccontato Vito Cisternino - così come ho visto che il sottopasso di via Tor Pisana aveva bisogno di essere ritinteggiato. Quindi mi sono messo a lavorare e tra poco torno lì a sistemare le ultime cose».

Al volontario è stata consegnata una piccola riproduzione della Colonna romana realizzata nella Casa Circondariale di Brindisi grazie al progetto «Rompi le sbarre». Nei prossimi giorni anche altri volontari dell’Associazione San Lorenzo saranno invitati a Palazzo di Città con il medesimo scopo. Anche loro, infatti, hanno prestato il loro lavoro gratuitamente per ripristinare alcune aree della città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400