Giovedì 21 Marzo 2019 | 04:45

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

A San Pietro Vernotico sulla ss613

Brindisi, per evitare autovelox «inchioda» la sua auto: 4 feriti

Tra i quattro soccorsi dopo l’impatto c’è anche un bambino in tenera età

carabinieri

BRINDISI - Probabilmente una brusca frenata alla vista di un autovelox - un’inchiodata, come si dice in gergo – è la causa che ha fatto perdere il controllo della vettura ad un automobilista che ha provocato un incidente sulla «Statale 613» a sud di Brindisi, all'altezza di San Pietro Vernotico.

Bilancio del sinistro: due auto coinvolte e quattro feriti, tra cui un bambino di circa due anni. Stando ad una sommaria ricostruzione dell'accaduto operata dai soccorritori, intorno alle 11,30 di ieri mattina sulla strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi, il conducente di una Jeep, notando una postazione di controllo della velocità (Autovelox) avrebbe probabilmente tentato di evitare la sanzione relativa all'eccesso di velocità ed avrebbe frenato bruscamente.
La manovra, tuttavia, gli sarebbe costata cara, perché l'autovettura prima sarebbe finita contro lo spartitraffico, quindi si sarebbe fermata nel bel mezzo della carreggiata piegandosi su un lato, dopo aver urtato un'autovettura, una Renault Captur, che seguiva.

A guardare le auto bisogna concludere che ciascuna persona coinvolta ha avuto la sua bella dose di fortuna: gli airbag della Jeep (il conducente è un salernitano) sono immediatamente scoppiati. Sul posto sono state inviate due ambulanze del 118, mentre i rilievi sono stati affidati alla Polizia stradale. Il bilancio, dunque è di quattro feriti tra i quali un bimbo di due anni.
Il tratto di superstrada interessato dall’incidente è stato chiuso al traffico durante le operazioni di soccorso e ricostruzione della dinamica, con grossi disagi per gli automobilisti in viaggio in direzione nord e con la creazione di un by-pass: una deviazione del traffico sulla provinciale che collega San Pietro a Campo di Mare e Brindisi, all’altezza di Cerano.

Il tutto si è verificato sotto lo sguardo, evidentemente sorpreso, degli agenti della Polizia locale di San Pietro Vernotico, impegnati in un servizio di controllo elettronico della velocità, servizio ampiamente annunciato con una nota stampa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400