Venerdì 24 Gennaio 2020 | 18:23

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLe indagini
Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

 
BariL'evento
La Puglia e le sue orecchiette sbarcano a New York: grande successo al Travel Show 2020

La Puglia e le sue orecchiette sbarcano a New York: grande successo al Travel Show 2020

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
LecceGiornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
FoggiaIl caso
Foggia, prendevano reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero in centri scommesse

Foggia, prendevano reddito di cittadinanza ma lavoravano in nero in centri scommesse

 
Tarantola denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

A San Pietro Vernotico sulla ss613

Brindisi, per evitare autovelox «inchioda» la sua auto: 4 feriti

Tra i quattro soccorsi dopo l’impatto c’è anche un bambino in tenera età

carabinieri

BRINDISI - Probabilmente una brusca frenata alla vista di un autovelox - un’inchiodata, come si dice in gergo – è la causa che ha fatto perdere il controllo della vettura ad un automobilista che ha provocato un incidente sulla «Statale 613» a sud di Brindisi, all'altezza di San Pietro Vernotico.

Bilancio del sinistro: due auto coinvolte e quattro feriti, tra cui un bambino di circa due anni. Stando ad una sommaria ricostruzione dell'accaduto operata dai soccorritori, intorno alle 11,30 di ieri mattina sulla strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi, il conducente di una Jeep, notando una postazione di controllo della velocità (Autovelox) avrebbe probabilmente tentato di evitare la sanzione relativa all'eccesso di velocità ed avrebbe frenato bruscamente.
La manovra, tuttavia, gli sarebbe costata cara, perché l'autovettura prima sarebbe finita contro lo spartitraffico, quindi si sarebbe fermata nel bel mezzo della carreggiata piegandosi su un lato, dopo aver urtato un'autovettura, una Renault Captur, che seguiva.

A guardare le auto bisogna concludere che ciascuna persona coinvolta ha avuto la sua bella dose di fortuna: gli airbag della Jeep (il conducente è un salernitano) sono immediatamente scoppiati. Sul posto sono state inviate due ambulanze del 118, mentre i rilievi sono stati affidati alla Polizia stradale. Il bilancio, dunque è di quattro feriti tra i quali un bimbo di due anni.
Il tratto di superstrada interessato dall’incidente è stato chiuso al traffico durante le operazioni di soccorso e ricostruzione della dinamica, con grossi disagi per gli automobilisti in viaggio in direzione nord e con la creazione di un by-pass: una deviazione del traffico sulla provinciale che collega San Pietro a Campo di Mare e Brindisi, all’altezza di Cerano.

Il tutto si è verificato sotto lo sguardo, evidentemente sorpreso, degli agenti della Polizia locale di San Pietro Vernotico, impegnati in un servizio di controllo elettronico della velocità, servizio ampiamente annunciato con una nota stampa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie