Giovedì 25 Aprile 2019 | 19:56

NEWS DALLA SEZIONE

L'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
Lavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSalento
Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

 
BariIl protocollo
Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa

Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa
Sisto: «Decaro senza pudore»

 
BrindisiIl concerto
Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

 
FoggiaOperazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

Operazione dei Cc

Tre spacciatori di «coca»
presi a Barletta e Andria

Una coppia bloccata in via Piccinni con 110 grammi di droga. Il 22enne andriese, invece, era ai domiciliari: trovato in possesso di 63 cipolline

Tre spacciatori di «coca»presi a Barletta e Andria

Tre spacciatori soni stati arrestati in due distinte operazioni dai carabinieri a Barletta e Andria.

I primi due, una donna, D.S, 53 anni, e un uomo, C.G., 40enne sono stati bloccati dai militari in via Piccinni. Alla vista dei carabinieri hanno manifestato un po' di preoccupazione e, dopo un controllo, all'interno della borsa della donna sono stati rinvenuti due grossi involucri di cocaina, per un peso complessivo di 110 grammi e una somma in contanti di 830 euro, provento dell'attività di spaccio.

Ad Andria, invece, è finito in cella L.F., 22enne, già ai domiciliari. L’accurato appostamento, che i militari hanno effettuato per diversi giorni nei pressi dell’abitazione dell’arrestato, ha messo in evidenza un continuo andirivieni di giovani che, citofonando, ottenevano sostanze stupefacenti che lo stesso provvedeva a consegnare personalmente lanciandole dal balcone.
I militari sono entrati in azione nel momento in cui un ulteriore acquirente è entrato nel garage del pusher con la propria autovettura, il quale, sorpreso, non si è perso d’animo e si è dato da fare con calci e pugni nei confronti dei militari , tentando vanamente di disfarsi della droga che aveva addosso. Bloccato, non ha desistito dalla condotta violenta, anzi ha aggiunto minacce nei loro.

La successiva perquisizione fatta sulla persona, ha consentito di rinvenire un involucro contenente ben 63 dosi di “cocaina”, unitamente ad una somma contante pari ad € 375,00, provento dell’illecita attività. Fra le urla e le reiterate minacce, i militari hanno proseguito con una perquisizione nei locali della propria abitazione, rinvenendo ulteriori 10 dosi della medesima sostanza, nonché materiale vario utilizzato per il confezionamento della stessa, unitamente a due telefoni cellulari, che durante tutte le fasi di arresto e perquisizione, continuavano a squillare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400