Sabato 17 Novembre 2018 | 16:43

NEWS DALLA SEZIONE

L'indagine
Casa ceduta per appuntamenti, denunciata coppia a Trani

Casa ceduta per appuntamenti, denunciata coppia a Trani

 
Guardia Costiera in azione
Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

 
A Barletta
Un libro per aiutare Chiara, dopo l'incidente in Erasmus

Un libro per aiutare Chiara, dopo l'incidente in Erasmus

 
La tragedia di Andria
Scontro treni, Ferrotramvia: rispettate norme sicurezza, risarciti già 16 mln

Scontro treni, Ferrotramviaria: rispettate norme sicurezza, risarciti già 16 mln

 
Le indagini
Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

 
L'agguato a Margherita di Savoia
Margherita di Savoia, preso a pistolettate un fabbro di 41 anni: è in coma

Barletta, gli sparano e lo abbandonano davanti all'ospedale: è in coma

 
Inchiesta e rifiuti
Trani, questione Amiu: «L'indagine va proseguita su assunzioni e post gestione»

Trani, questione Amiu: «L'indagine va proseguita su assunzioni e post gestione»

 
Sanità e occupazione
Addio lavoro precario per 103 lavoratori dell'Asl Bat

Addio lavoro precario per 103 lavoratori dell'Asl Bat

 
La strage
Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

 
Turismo
Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

 
Gastronomia
Norbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

Nordbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Due arresti ad Andria

Rubano lastre di marmo
e fuggono con utilitaria: presi

Rubano lastre di marmoe fuggono con utilitaria: presi

Due ladri si marmo sono stati arrestati dai Carabinieri ad Andria. In manette sono finiti M.A., 19enne incensurato, e M.D., 20enne pregiudicato di Corato. Il loro piano sembrava non fare una piega, peccato però che, proprio a causa dei lastroni di marmo appena rubati, la loro piccola utilitaria utilizzata per il trasporto della refurtiva marciasse quasi sulle ruote posteriori.

I due avevano appena sottratto alcune lastre in marmo da una villa di campagna, ubicata in Corato (BA) nella contrada Maglioferro, del valore di duemila euro, pensando di trasportarle con una piccola utilitaria “presa in prestito” dalla madre di uno dei due. Tuttavia, la Fiat 600 non è passata inosservata sulla S.P. 231 a una pattuglia due Carabinieri attirata dall'andamento anomalo dell'auto che procedeva coricata sulla ruopte posteriori. All'alt, i due cercavano di accelerare l’andatura del veicolo, venendo tuttavia immediatamente bloccati per l'eccessivo peso trasportato.

I controlli del veicolo consentiva di rinvenire le lastre, che senza dubbio erano in procinto di adornare qualche villa privata, presenti in gran numero nella zona di Castel del Monte, motivo per cui sono in corso accurate indagini onde risalire ad eventuali “clienti” degli arrestati nonché di ulteriori analoghi ordinativi della preziosa roccia. I due giovani sono finiti agli arresti domiciliari, mentre le lastre di marmo sono state restituite al legittimo proprietario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400