Venerdì 22 Gennaio 2021 | 01:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

la tragedia del 12 luglio

Scontro treni, la figlia di una vittima
«Liquidano i morti con telefonata»

La replica di Spada: falso, prima di inviare la lettera è ovvio un confronto telefonico o di persona, è un atto di rispetto

incidente ferroviario Bari Nord

l'immagine della tragedia

BARI - «Con una telefonata vogliono liquidare la morte di mio padre: questa è una strage, non un incidente stradale. Abbiano rispetto per il nostro lutto». A parlare è Daniela Castellano, figlia di Enrico, una delle vittime dell’incidente ferroviario in cui lo scorso 12 luglio morirono 23 persone nell’impatto frontale tra due convogli sulla tratta a binario unico Andria-Corato, in concessione a Ferrotramviaria.

Castellano spiega che «l'avvocato dell’Agenzia Spada, che si occupa dei risarcimenti ai parenti delle vittime da parte di Ferrotramviaria, ha telefonato al mio legale dicendo di voler dare un 'tot' per la morte di mio padre, e chiedendo se fossimo d’accordo o se volessimo fare una controproposta». «Il mio legale - aggiunge Daniela - è furioso quanto me: non ci hanno mandato nulla di scritto, non hanno usato neppure una raccomandata: un metodo - evidenzia - inaccettabile». «A noi parenti - prosegue Castellano - hanno richiesto tutta la documentazione delle vittime, dal certificato di morte al modello Unico per conoscere le loro condizioni economiche, e loro vogliono risolvere tutto con una telefonata». «Questo metodo, che peraltro usa i minimi tabellari per gli incidenti stradali - prosegue Daniela - ci porta ancora di più a pensare che Ferrotramviaria non abbia una compagnia di assicurazione: abbiamo chiesto due volte di conoscere il nome della compagnia di assicurazione ma la prima volta l’Agenzia Spada ci ha risposto che Ferrotramviaria non voleva dirlo, la seconda non ci hanno proprio risposto».

Non si fa attendere la replica di Michele Spada, presidente di Spada Spa la società incaricata di gestire il sinistro per conto di Ferrotramviaria: «Comprendiamo lo stato d’animo dei parenti delle vittime dell’incidente ferroviario del 12 luglio scorso, tuttavia è falso e ingeneroso affermare che si vuole liquidare tutto con una telefonata. Il nostro comportamento, assunto sin dal primo momento, è stato quello di avere grande rispetto dei familiari delle vittime e dei loro legali. Ci teniamo a precisare che prima di inviare una fredda raccomandata, al termine delle informazioni ricevute, preferiamo condividere con le parti ogni fase della definizione del danno, possibilmente incontrando di persona i soggetti interessati».

«E’ ovvio - precisa - che a conclusione di questo iter venga inviata una proposta scritta nel rispetto delle procedure formali: e questo lo riteniamo un gesto di sensibiltà e corettezza, contrariamente a quanto si vuole far credere. Stiamo lavorando con il massimo impegno per assistere i familiari delle vittime e per giungere il più velocemente possibile alla liquidazione dei dovuti e giusti risarcimenti. Confermiamo che già diverse parti, tra le quali anche la signora Castellano, hanno ricevuto degli acconti e che la Spada Spa è incaricata della gestione dei sinistri dalla compagnia assicuratrice di Ferrotramviaria, cosa ben nota giacché la polizza assicurativa è stata acquisita ufficialmente dagli inquirenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • revisore

    25 Novembre 2016 - 14:34

    Questa signora Castellano pare che sia l'unica vittima della tragedia.E' ovunque,si fa intervistare da chiunque.Gli altri parenti delle vittime pare non esistano,c'è solo Lei.Una pasionaria.

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie