Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 09:17

NEWS DALLA SEZIONE

Teppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 
L'appuntamento
Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

Barletta, tutto pronto per la «Disfida della sicurezza»

 
Tentato omicidio
Cagliari, pugnala al cuore compagno 23enne di Trani: arrestata 40enne

Cagliari, pugnala al cuore compagno 23enne di Trani: arrestata 40enne

 
I dati
Turismo culturale: la Bat sul podio pugliese

Turismo culturale: la Bat sul podio pugliese

 
La liberazione
Barletta, prende il largo «Sterpeto», la tartaruga trovata in un uliveto

Barletta, prende il largo «Sterpeto», la tartaruga trovata in un uliveto

 
Tragedia sfiorata
Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

 
la festa
Trani, cittadinanza per la vedova di Astor Piazzolla

Trani, cittadinanza per la vedova di Astor Piazzolla

 
La curiosità
Canosa, santini e fiori: il cruscotto dell'auto diventa un «altarino»

Canosa, santini e fiori: il cruscotto dell'auto diventa un «altarino»

 
nel nordbarese
Andria, armi da guerra per vendicare il padre boss ammazzato l'anno scorso: arrestati in 2

Andria, armi da guerra per vendicare il padre boss ammazzato l'anno scorso: arrestati in 2

 
Il salvataggio
Molfetta, «Caretta-Caretta» agonizzante in uliveto: lontana 4 Km dal mare

Barletta, trovata «caretta-caretta» agonizzante in campagna: affidata al Wwf

 
L'inchiesta
Lavoro nero nei campi, dopo il caso di Paola Clemente parte il processo a Trani

Lavoro nero nei campi, dopo il caso di Paola Clemente parte il processo a Trani

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecce“Final Blow”
Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

 
FoggiaLe ordinanze
Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

 
BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

Operazione «Four minutes»

Sgominata banda di ladri d'auto
13 arresti ad Andria

Alla banda si attribuisce il furto e la ricettazione di una trentina di automobili. Nel giro di pochi minuti venivano rubate e fatte sparire

carabinieri

BARI - Ci sono anche tre minori, ora rinchiusi all’istituto Fornelli di Bari, tra i 13 destinatari delle ordinanze di custodia cautelare (6 in carcere, 4 ai domiciliari e tre persone sono ricercate) emesse dal gip del Tribunale di Trani nell’ambito dell’operazione «Four minutes" contro una banda specializzata in furti d’auto.

L’indagine è stata avviata nel gennaio 2015 con intercettazioni, localizzazioni satellitari, servizi di osservazione, pedinamenti, analisi documentale e tabulati telefonici. Il gruppo cui appartenevano gli arrestati operava con una «inusuale professionalità», secondo i carabinieri. Nel corso delle indagini sono anche stati arrestati in flagranza, altri sei presunti componenti dell’organizzazione e sequestrata un’area adibita a deposito di pezzi di ricambio di auto (del valore di oltre 200.000 euro) dove sono state recuperate 23 scocche di auto rubate. Secondo l’accusa, il gruppo aveva contatti con la criminalità organizzata locale ed era in grado di incanalare la merce rubata, anche auto di lusso e di recente immatricolazione, nei percorsi commerciali legali, avvalendosi di documentazione in apparenza lecita.

Al gruppo vengono attribuiti 30 furti d’auto in 5 mesi molti dei quali su commissione. Le vetture dopo il furto venivano sezionate e 'cannibalizzatè per mettere sul mercato pezzi di ricambio che, grazie alla complicità di autodemolitori, venivano ripuliti e corredati di documenti . Una volta scelta l’auto, al gruppo occorrevano al massimo quattro minuti per disinnescare l'antifurto e allontanarsi con l’auto che subito veniva consegnata alla squadra di tagliatori, che operavano in impervie campagne andriesi, per il sezionamento delle componenti elettroniche e meccaniche. I furti sono stati compiuti nella provincia di Bari, della Bat e di Foggia e talvolta anche alla presenza delle vittime che venivano intimidite a tal punto che rinunciavano a sporgere denuncia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie