Giovedì 22 Agosto 2019 | 09:50

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
L'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, Antenucci il punto fermochi lo affiancherà domenica?

Bari, Antenucci il punto fermo, chi lo affiancherà domenica?

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiI controlli
Rosa Marina, Cc in discoteca: 19 lavoratori in nero. Il gestore: "Tutto sanato"

Rosa Marina, Cc in discoteca: venti lavoratori in nero. Il gestore: «Tutto sanato»

 
PotenzaI controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
TarantoDomenico Bello
Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

 
MateraLe fiamme
Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

 
BariTrasportato in codice rosso
Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

 
LecceMusica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
BatL'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
FoggiaL'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 

i più letti

Il lavoro oltreoceano

Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

Le storie significative ed emblematiche di due giovani biscegliesi, che hanno coronato i loro progetti

Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

BISCEGLIE - L’uno è medico ricercatore “molecolare”, ogni giorno col camice bianco negli importanti istituti di ricerca scientifica a Boston alle prese con provette, reagenti, microscopi ed esperimenti. Con un “chiodo” fisso: contribuire in maniera determinante a sconfiggere il cancro.
L’altro, musicista e compositore, in giro per il Texas, miete successi suonando da professionista la tromba, apprezzato solista in grandi orchestre. È la storia di due giovani che avendo un bagaglio di studi faticosi alle spalle hanno deciso con coraggio, di andare all’estero per mettere a frutto le loro qualità e competenze che, altrimenti, in Italia quasi certamente si sarebbero smarrite.

Entrambi, da Bisceglie, sono approdati negli Stati Uniti dove si sono affermati alla grande. Il dott. Mauro Di Pilato è balzato agli onori delle cronache per aver individuato alcuni “meccanismi” per rendere le terapie antitumorali molto più efficaci. Si è in attesa che lo studio condotto in equipe con altri 15 colleghi del terminale ospedaliero della Scuola di Medicina di Harvard (ma il 90% del lavoro porta la firma del medico biscegliese) sia sperimentato sull’essere umano”.
“È stato brevettato e ne ha dato notizia la prestigiosa rivista Nature – dice il dott. Di Pilato – ma sarà applicato nel 2020 con l’impiego di specifici finanziamenti”. In questi giorni il suo pensiero è maggiormente rivolto all’Italia. A fine settembre, infatti, il dott. Di Pilato tornerà nella sua città nativa per qualche giorno come ospite immancabile in una cerimonia nunziale, poi tornerà in volo verso l’America.

La sua brillante ed esemplare carriera proseguirà in un centro scientifico biomedico di Bellinzona (Canton Ticino). Su Facebook scrive: “Ormai manca poco, poco più’ di un mese cara Boston, devo andare. Mi hai dato tanto...io, ti ho dato di più, i in 4 anni volati mi hai visto crescere, ed io pure. Ho visto in te dei cambiamenti che mi fanno sperare per il tuo futuro perchè in fondo hai tutto, ma sei ancora una eterna incompiuta Sei una metropoli che richiama anime di ogni dove ed io in te ho trovato poche ma speciali persone che hanno reso gioioso e piacevole questo viaggio”.
A Kansas City, invece, imperversa Alberto Racanati, 29 anni che dopo la “gavetta” con i gruppi musicali della sua città e gli studi compiuti in Italia e in Polonia, partì da Bisceglie con in tasca i titoli di studio.
Nel 2014, dopo aver inviato numerose e-mail di richiesta di lavoro fu assunto come assistente nella Western Illinois University, un college in Macomb. Fu la svolta della sua carriera artistica. Poi nel 2016 ha vinto due competizioni nazionali da solista ed è stato finalista nel MTNA National Competition”.

Successivamente egli è stato vincitore di una borsa di lavoro come assistente nella University of Missouri a Kansas City. Il talentuoso trombettista Racanati oltre all’attività concertistica in orchestra e da solista, nel 2019 ha conseguito il dottorato di laurea in tromba. Suona freelance in numerose orchestre e gruppi musicali ed insegna sia privatamente sia attraverso scuole musicali. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie