Sabato 23 Gennaio 2021 | 08:48

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa fondazione
Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
BariIl virus
Casa di riposo di Bitonto assediata dal virus: maxi focolaio con 106 positivi

Casa di riposo di Bitonto assediata dal virus: maxi focolaio con 106 positivi

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 

i più letti

La decisione

Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

Al termine del processo sulla presunta lottizzazione abusiva del nuovo borgo di Montaltino a Barletta

Confiscati beni per 2 mln a pregiudicato clan foggiano

Il Tribunale di Trani ha assolto otto persone e ha dichiarato la prescrizione dei reati nei confronti di altre tre al termine del processo sulla presunta lottizzazione abusiva del nuovo borgo di Montaltino a Barletta, disponendo la restituzione dei suoli ai proprietari. In particolare, i giudici hanno assolto i proprietari, difesi dall’avvocato Domenico Di Terlizzi, dal reato di lottizzazione abusiva «perché il fatto non costituisce reato» riconoscendo la buona fede di chi acquistò i terreni, con conseguente perdita di efficacia del sequestro preventivo dell’area di oltre 400 mila mq sulla quale erano già stati realizzati i manufatti ritenuti abusivi.
I giudici hanno poi assolto i due dirigenti comunali Ernesto Bernardini e Francesco Gianferrini, e Mario Ferrari, progettista del piano di lottizzazione, dai reati di abuso d’ufficio e falso, mentre per loro la lottizzazione abusiva è stata dichiarata prescritta. I pubblici ufficiali erano difesi, rispettivamente, dagli avvocati Di Terlizzi, Francesco Paolo Sisto e Domenico Franco. I fatti contestati nell’indagine dell’allora pm di Trani Antonio Savasta risalgono al 2009. La lottizzazione, dopo la denuncia del proprietario di alcuni terreni adiacenti e gli accertamenti disposti dalla magistratura, fu sottoposta nel 2011 a sequestro finalizzato a confisca con relativo ordine di demolizione. Dopo dieci anni il Tribunale ne ha disposto il dissequestro e la restituzione agli aventi diritto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie