Giovedì 28 Maggio 2020 | 07:40

NEWS DALLA SEZIONE

tragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
il disastro del 2016
Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

 
IL PREMIO
Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

 
il grande accusatore
Sistema Trani, chiesto il giudizio per D’Introno

Trani, giustizia svenduta: «D'Introno non è una vittima, deve essere processato»

 
Ambiente
La discarica di Trani verso la bonifica

La discarica di Trani verso la bonifica: ora inquina di meno

 
nella bat
Bisceglie, la polizia lo pizzica mentre nasconde tre kg di marijuana in garage: arrestato 26enne

Bisceglie, la polizia lo pizzica mentre nasconde tre kg di marijuana in garage: arrestato 26enne

 
Allarme sociale
Andria, grido d'allarme della diocesi sulle scuole paritarie

Andria, grido d'allarme della diocesi sulle scuole paritarie

 
Su Amica 9 tv
Puglia, 25 maggio Giornata internazionale dei bimbi scomparsi: la diretta della Gazzetta

Puglia, 25 maggio Giornata internazionale dei bimbi scomparsi: la diretta della Gazzetta

 
La protesta
mercato di via Rossini

Mercato settimanale a Barletta, tra proteste e controlli

 
Incidente mortale
Barletta, operaio si schianta al suolo dopo volo di 3 metri: morto a 54 anni

Barletta, operaio si schianta al suolo dopo volo di 3 metri: morto a 54 anni

 
La Nave della legalità
L’impegno per la legalità nel videoclip del piccolo Cosimo Fiotta

L’impegno per la legalità nel videoclip del piccolo Cosimo Fiotta

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLutto
Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

 
Battragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
Potenzafase 2
Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

 
BariLa decisione
Salvataggio Popolare Bari, via libera del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi con 1,17 miliardi

Salvataggio PopBari, via libera del Fondo interbancario con 1,17 miliardi

 
MateraLavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
Tarantofase 2
Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

 
Foggiafase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
LecceLa tragedia
Il cantiere del gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in gasdotto: cantiere sequestrato

 

i più letti

Il punto

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Il tricolore troppo spesso è diventato solo un pezzo di stoffa condannato a essere imbrattato dallo smog delle città indifferenti

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

T rascuratezza o, più semplicemente, indifferenza per quelli che sono i colori più famosi d’Italia? La domanda sorge spontanea notando a Barletta l’assenza del tricolore, ormai da qualche settimana, sull’attuale sede dell’Ufficio tecnico comunale (su corso Garibaldi angolo corso Cavour), o osservando il tricolore che assieme al drappo azzurro dell’Unione europea, fa «cattiva» mostra sul portale d’ingresso del palazzo che ospita l’ufficio del Giudice di pace a Corato.
Siamo nella centrale piazza Sedile ma, in realtà, se prestassimo più attenzione, ci accorgeremmo che la vetustà è un male diffuso e contagioso tra i gloriosi vessilli che nei nostri comuni (a nord come a sud di Bari) dovrebbero fare bella mostra ed essere «esposte in buono stato e correttamente dispiegate all’esterno degli edifici pubblici». Ma a Corato, quello che ci sta dinanzi, alzando lo sguardo, non è certo lo splendente vessillo carico di decoro


e sacralità, sinonimo di secoli di storia eroica e prestigiosa, simbolo di un’Italia che da sempre ha significato, nel mondo, cultura, costume e bellezze naturali. E, semmai, un sozzo cencio che, attorcigliato attorno all’asta che mestamente lo sorregge, ha quasi vergogna di sventolare. Una bandiera dai colori tristemente smorzati, a tratti anche sbrindellata, che sovrasta la testa di chi, ogni giorno, tra avvocati e cittadini-utenti, si reca in udienza dinanzi al giudice di pace o per sbrigare pratiche giudiziarie. Sempre, comunque, indaffarati e assorti dalla carte e dai mille pensieri, tanto da costringerli a non degnare, mai, uno sguardo a quel simbolo di stoffa che, dal 1797, rappresenta l’Italia intera e che la stessa Costituzione, sì la stessa carta costituzionale (articolo 12) ne sancisce il rigore e il decoro. Un tricolore che, in questa centrale piazza coratina (e anche altrove in verità), ha da tempo perso il suo aspetto originario sotto il peso della pioggia, del vento, del freddo e del caldo. E’ diventato, insomma, un semplice pezzo di stoffa condannato ad essere imbrattato dallo smog delle nostre città indaffarate ed indifferenti.
A Barletta, sull’attuale Ufficio comunale non c’è più. A Corato, invece, non sventola più, quasi si è rifiutata di farlo. Aspetta soltanto di venire definitivamente giù a brandelli. Forse, solo allora qualcuno si accorgerà che l’Italia tricolore è davvero caduta «in basso».
E, forse, solo allora verrà sostituita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie