Martedì 23 Aprile 2019 | 00:24

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Economia e sviluppo

Ponte Puglia-Albania: la vicepremier Mesi nelle aziende del Nord Barese

Visita di Senida Mesi con Emiliano a Barletta e Canosa

Ponte Puglia-Albania: la vicepremier Mesi nelle aziende del Nord Barese

BARLETTA - Dopo la tappa barese di lunedì, la visita ufficiale della vicepremier albanese Senida Mesi e di Sonila Qato, ministro albanese per la Tutela degli Imprenditori, è proseguita ieri con un breve tour fra alcune delle aziende di successo della Provincia di Barletta, Andria, Trani, cui ha preso parte anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.
Ad accogliere la delegazione albanese è stato il presidente di Confindustria Albania e presidente della Zona territoriale di Confindustria Bari-Bat, Sergio Fontana.

Il tour delle delegazione governativa albanese ha fatto tappa presso due note aziende del calzaturiero nord barese: Pezzol Industries e Base Protection srl per proseguire poi presso l’azienda farmaceutica Farmalabor e concludersi presso Exprivia spa che si occupa di progettazione e sviluppo di tecnologie software innovative.

Dando il benvenuto alla delegazione albanese, il governatore Michele Emiliano ha detto che “abbiamo rapporti quotidiani con la Repubblica di Albania. E c’è anche un importante rapporto di amicizia personale tra me ed il presidente Meta”.
“Ieri e l’altro ieri – ha aggiunto il governatore Emiliano - c’era anche una delegazione della Puglia in Albania a discutere di progetti comuni, in particolare quello sulla telemedicina, su cui investiremo milioni di euro di origine europea e nazionale”.
“Questi progetti consentiranno di realizzare in Albania, dove ci sono situazioni simili a quelle italiane con luoghi difficilmente accessibili e montagne stupende ma anche molto complicati da raggiungere, obiettivi come l’organizzazione della telemedicina che consente sia al sistema dell’emergenza urgenza che agli ospedali di potere effettuare le diagnosi a distanza con grandissimo vantaggio per tutti i cittadini”.

Il governatore Emiliano ha poi ricordato che “la Farmalabor è una delle aziende italiane più importanti nel settore della cosmesi e farmaceutica, ma soprattutto è l’azienda del presidente di Confindustria Albania, quindi per noi è un onore grandissimo avere ospitato questa delegazione ad altissimo livello”.

Ancora: “Per dare più intensità ai rapporti tra Puglia e Albania stiamo per esempio contribuendo alla costruzione della foresta che circonderà Tirana con qualche migliaio di alberi che verranno dalla Puglia e stiamo dando una mano anche a riprogettare il sistema fognario della città. Ma soprattutto ci aspettiamo, visti i progressi enormi dell’economia albanese, che comincino gli stessi albanesi ad investire anche in Italia perché secondo me ormai sono perfettamente all’altezza di farlo e credo che questa missione serva anche a condurre gli imprenditori albanesi alla conoscenza dell’economia italiana”.

Il governatore Emiliano ha concluso: “Vorremmo infine collegare il turismo delle due sponde dell’Adriatico: alle volte si può passare tranquillamente una settimana in Italia o in Albania e poi la successiva si va di fronte. Certo dobbiamo migliorare i trasporti anche aerei che sono un poco lenti, ma data l’amicizia e la fiducia reciproca questo non sarà certamente un problema.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400