Martedì 23 Aprile 2019 | 21:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

dopo una lunga attesa

Barletta, finalmente apre
il sottopasso Einaudi

Riflettori sulla soppressione del passaggio in via Milano

Barletta, finalmente apre il sottopasso Einaudi

BARLETTA - «È possibile lanciare un messaggio di fiducia nello sviluppo della città il Primo Maggio, Festa del Lavoro, con la presentazione della nuova opera pubblica per il superamento di un altro passaggio a livello lungo il tracciato ferroviario che attraversa Barletta». Così il sindaco Pasquale Cascella. E poi: «La consegna dei lavori propedeutici all’apertura del sottovia carrabile e pedonale tra via Einaudi e via Giovanni XXIII, in vista della soppressione del passaggio a livello di via Milano, si tiene stamattina, alle 10.30, in un momento di condivisione con i residenti del quartiere nell’auditorium della Parrocchia San Nicola (in via Canne)».

A conclusione dell’incontro sarà dedicata a Sandro Pertini la nuova strada di collegamento tra l’infrastruttura e il sistema viario di tre diversi quartieri cittadini, riunificando aree popolose della città divise dalla linea ferroviaria in una più moderna dimensione urbana.

«Apprendo con grande piacere che è arrivato un momento atteso ormai da tempo da tutta la cittadinanza: l'apertura del sottovia Einaudi. Un risultato storico per la città, ottenuto finalmente dopo mille vicissitudini anche grazie al mio impegno da presidente della commissione lavori pubblici».

Commenta così il candidato sindaco di Barletta per la Lega Flavio Basile la notizia dell'apertura del sottovia Einaudi prevista stamattina ed arrivata dopo una lunga serie di vicissitudini nel corso degli ultimi 5 anni: «Innumerevoli interrogazioni consiliari, riunioni monotematiche della commissione come quella dell'ottobre 2015 decisiva per sbloccare una situazione che vedeva il cantiere bloccato ormai da mesi a causa di problematiche relative ai sottoservizi e tanto tanto impegno ho profuso insieme agli amici e colleghi della commissione per arrivare al raggiungimento di questo risultato. Ora, finalmente, dopo che la situazione sembrava essersi nuovamente bloccata si arriva alla realizzazione di un obiettivo imprescindibile per la città, un primo passo verso la soppressione di tutti i passaggi a livello».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400