Lunedì 08 Marzo 2021 | 10:45

NEWS DALLA SEZIONE

Il gesto
Bari, donazione multiorgano al Policlinico: trapiantati cuore, fegato, reni e pancreas

Bari, donazione multiorgano al Policlinico: trapiantati cuore, fegato, reni e pancreas

 
L’operazione
Bari, fermato 36enne terrorista dell'Isis: partecipò a strage del Bataclan

Bari, fermato 36enne terrorista dell'Isis: partecipò alla strage del Bataclan

 
L'emergenza
Bari, la paura delle varianti Covid 19 non ferma la movida

Bari, la paura delle varianti Covid 19 non ferma la movida

 
Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
l'ultimo saluto
Bari, addio al prof.Francavilla: uno dei pionieri della ricerca internazionale sul fegato

Bari, addio al prof.Francavilla: uno dei pionieri della ricerca internazionale sul fegato

 
Covid all'estero
Due fratelli molfettesi all'estero: «In Usa i vaccini sono per tutti»

Due fratelli molfettesi all'estero: «In Usa i vaccini sono per tutti»

 
L'intervista
Sanremo 2021, Vernia e le sue radici pugliesi: «Ho nostalgia di Gioia del Colle»

Sanremo 2021, Vernia e le sue radici pugliesi: «Ho nostalgia di Gioia del Colle»

 
Lotta al virus
Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

Covid ad Acquaviva, uscite vietate ai minori di 14 anni non accompagnati: la stretta del sindaco

 
Il parere
Bari, così chi non si vaccina rischia il licenziamento

Bari, così chi non si vaccina rischia il licenziamento

 
Il caso
Bari, sos per le papere di Parco 2 Giugno: bisogna salvarle

Bari, sos per le papere di Parco 2 Giugno: bisogna salvarle

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenza'artefici del nostro destino'
8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

 
BariIl gesto
Bari, donazione multiorgano al Policlinico: trapiantati cuore, fegato, reni e pancreas

Bari, donazione multiorgano al Policlinico: trapiantati cuore, fegato, reni e pancreas

 
FoggiaIl caso
Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

 
Lecce8 marzo
«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

 
Tarantoil siderurgico
Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 

i più letti

Procura Bari

Truffe su gel e mascherine, 7 indagati tra farmacisti e commercianti

Accusati, a vario titolo, di frode nell’esercizio del commercio, manovre speculative sulle merci e truffa aggravata

Truffe su gel e mascherine, 7 indagati tra farmacisti e commercianti

La Procura di Bari ha chiuso sette fascicoli d’indagine a carico di altrettanti farmacisti e commercianti del Barese, chiedendone il rinvio a giudizio per i reati, a vario titolo contestati, di frode nell’esercizio del commercio, manovre speculative sulle merci e truffa aggravata, per aver venduto, durante il lockdown di un anno fa, gel igienizzati o mascherine contraffatti o comunque privi di autorizzazioni sanitarie e, in alcuni casi, dispositivi di protezione individuali con rincari fino al 5.000%.

In particolare a tre titolari di altrettante farmacie ad Altamura e Bari, la Procura contesta di aver venduto, tra febbraio e aprile 2020, più di 3mila flaconi di gel igienizzanti che sull'etichetta non riportavano le autorizzazione alla commercializzazioni da parte del Ministero della Salute e della Commissione europea e, ad uno dei tre, anche di aver venduto mascherine pagate 22 centesimi al costo di 15 euro ciascuna. «Con l’aggravante - contesta la Procura - di aver profittato di circostanze di tempo e di luogo tali da ostacolare la pubblica e privata difesa, in considerazione delle necessità di protezione sanitaria nel tempo di emergenza epidemiologica». Un 37enne di Bitonto rischia invece il processo per aver acquistato e rivenduto tramite Facebook circa 150 mascherine a prezzi superiori a quello di mercato. Per tre titolari di attività commerciali con sede a Modugno, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per aver venduto, o comunque custodito nei loro negozi, migliaia di confezioni di gel igienizzante e di salviettine antibatteriche prive, sull'etichetta, delle dovute autorizzazioni sanitarie e quasi 100 mila mascherine con marchio contraffatto «con conseguente qualità, provenienza ed origine del prodotto stesso non conforme agli standard qualitativi e di sicurezza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie