Lunedì 21 Ottobre 2019 | 18:01

NEWS DALLA SEZIONE

la tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
il fenomeno
Bari, ecco i contrabbandieri della porta accanto

Bari, ecco i contrabbandieri della porta accanto

 
l'operazione
Bari, cc scoprono deposito di armi e droga in via Dante: arresti

Bari, cc scoprono deposito di armi e droga in via Dante: arresti

 
la premiazione
Bergamo: il miglior assaggiatore italiano di Gorgonzola Dop è di Ruvo di Puglia

Bergamo: il miglior assaggiatore italiano di Gorgonzola Dop è di Ruvo di Puglia

 
al Miulli
Acquaviva, rubavano chiavi di casa nelle macchine parcheggiate fuori dall'ospedale: 3 arresti

Acquaviva, rubavano chiavi di casa nelle auto in sosta fuori dall'ospedale: 3 arresti

 
Il contest
Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

 
su corso Vittorio Emanuele
A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

 
La testimonianza in tv
L'eroe di Alberobello: «Giuseppe salvò la mia bimba nel naufragio della Costa Concordia»

L'eroe di Alberobello: «Giuseppe salvò la mia bimba nel naufragio della Costa Concordia»

 
Il fenomeno
Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl Riesame
Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

 
Barila tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
Leccenel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro

 
Potenzale polemiche
Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

 
Foggianel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
Brindisidai carabinieri
Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

 
Batil caso
Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

 

i più letti

Il caso

Giro di droga da 60mila euro al mese nella «Bari bene»: a giudizio 9 pusher

Saranno processati per associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi su disposizione della Dda che ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato

Giro di droga nella «Bari bene» da 60mila euro al mese: a giudizio 9 pusher

BARI - Avrebbero messo in piedi una sorta di piazza virtuale dello spaccio con ramificazioni in tutta la città, raggiungendo i clienti, tra i quali professionisti del centro di Bari, anche a domicilio, con un volume di affari accertato di circa 60mila euro netti al mese, attraverso un flusso telefonico di circa 200 telefonate e 40 acquisti al giorno. Nove presunti pusher baresi, arrestati nel febbraio scorso dalla Squadra Mobile, saranno processati per associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi su disposizione della Dda che ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato.

Stando alle indagini della Polizia, coordinate dai pm Ettore Cardinali, Fabio Buquicchio e Federico Perrone Capano, gli indagati avevano una phone list di oltre 300 contatti ai quali mandavano veri e propri messaggi promozionali sulla droga disponibile h24, dalla marijuana geneticamente modificata alla cocaina. L’elenco dei clienti è stato ricostruito grazie al ritrovamento di un libro mastro, con i nomi associati alle dosi acquistate. I fatti contestati risalgono al 2017. Il decreto di giudizio immediato è stato emesso nei confronti di Antonio Busco, Michele Citarelli, Roberto Mezzina Troiani, Alessio Marzulli, Emanuele e Ferdinando Bevilacqua, Michele D’Addabbo, Nicola Dell’Aglio e Enrico Mallucci. Alcuni degli imputati hanno chiesto di essere processati con il rito abbreviato e l’udienza è stata fissata per il 22 ottobre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie