Lunedì 25 Maggio 2020 | 23:54

NEWS DALLA SEZIONE

La richiesta
Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

 
La lettera
Bari, l'appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

Bari, appello di un commerciante: «Io e la mia famiglia guariti dal Covid, ora ci ucciderà la crisi»

 
FASE 2
Bari, sui bus senza mascherina, scattano i controlli

Bari, sui bus si sale senza mascherina e scattano i controlli

 
Il caso
Mafia a Bari, uccise 16enne innocente, ora torna in cella: accusato di detenzione di armi

Mafia a Bari, uccise 16enne innocente, ora torna in cella: accusato di detenzione di armi

 
Fase 2
«A Capitolo andranno forte le pagode privé»

Prove per l'estate: a Capitolo andranno forte le pagode privé

 
La denuncia
Bari, assembramenti allo sportello Asl: interviene la Polizia. Picaro (Lega): «Situazione vergognosa»

Bari, assembramenti allo sportello Asl: interviene la Polizia. Picaro (Lega): «Situazione vergognosa»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Molfetta, minaccia di lanciarsi dal tetto dell’ospedale

Molfetta, minaccia di lanciarsi dal tetto dell’ospedale: a salvarlo il sindaco

 
La novità
Bari vecchia, le edicole votive candidate ai Luoghi del Cuore Fai: patrimonio storico

Bari vecchia, le edicole votive candidate ai Luoghi del Cuore Fai: patrimonio storico

 
Fase 2
Ingressi contingentati, mascherine e distanza: riapre oggi il Circolo della Vela Bari

Ingressi contingentati, mascherine e distanza: riapre oggi il Circolo della Vela Bari

 
CORONAVIRUS
Bari, monopattini e bighe elettrici, la nuova mobilità post pandemia. Più piste ciclabili, isole pedonali più estese e un ripensamento dei marciapiedi, non più dedicati all’esclusivo transito delle pe

Bari, monopattini e «bighe» elettrici: ecco la nuova mobilità post-pandemia

 

Il Biancorosso

SERIE C

Il Bari vuole e prepara lo sprint. L’eventuale stop fa meno paura

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'ordinanza
Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

Coronavirus in Basilicata, Bardi riapre da domani palestre e piscine

 
TarantoLa provocazione
Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

Taranto, i vucumprà si attrezzano contro il Coronavirus e vendono mascherine in spiaggia

 
BrindisiSanità
Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

Ospedale Ostuni, finiti i lavori a Chirurgia generale: restyling prosegue

 
BariLa richiesta
Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

Penalisti Bari e il «Requiem della Giustizia», l'appello a Bonafede: «Dia segno che lo Stato c'è»

 
FoggiaA Borgo Mezzanone
Covid 19, a Foggia distribuiti 1200 kit anticontagio ai migranti

Covid 19, a Foggia distribuiti 1200 kit anticontagio ai migranti

 
LecceIl rilancio del turismo
OTRANTO

La bellezza di Otranto d'estate in totale sicurezza: lo spot con Lele Spedicato

 
Batnella bat
Bisceglie, la polizia lo pizzica mentre nasconde tre kg di marijuana in garage: arrestato 26enne

Bisceglie, la polizia lo pizzica mentre nasconde tre kg di marijuana in garage: arrestato 26enne

 

i più letti

Dopo la nostra denuncia

Bari, negato fitto a studentessa disabile. L'Adisu le «trova» casa

Dopo la storia raccontata dalla Gazzetta, Donatela ha ricevuto garanzie dall'Agenzia sull'esito favorevole della sua richiesta

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

C’è chi, a Milano, non affitta ai meridionali e c’è chi, a Bari, non affitta ai disabili. Brutte storie di pregiudizi e di discriminazione a cui, pur fra mille difficoltà, fa da contrappeso lo stato di diritto, quell’insieme di leggi, norme e strumenti che garantiscono a tutti uguali opportunità.

Ecco allora la storia a lieto fine della giovane e caparbia Donatella Suriano, 22enne di Canosa, diplomata in grafica, prossima matricola dell’Ateneo barese. La sua denuncia l’abbiamo raccontata ieri su queste stesse colonne. A causa della grave malattia invalidante di cui è affetta, nessuno le ha voluto affittare una stanza da fuorisede: perché le case destinate agli studenti sono tutte piene di barriere architettoniche, ma anche perché nessuno vuole mettersi in casa, insieme alla studentessa disabile, anche la sua mamma, indispensabile aiuto per far fronte alle sue mille difficoltà.

Ieri, però, la svolta. L’Adisu Puglia, l’Agenzia regionale per il diritto allo studio universitario (e sottolineiamo diritto), ha fatto sapere che Donatella potrà alloggiare in uno dei collegi di Bari, in una stanza priva di barriere architettoniche e con uno spazio adeguato anche per la mamma accompagnatrice.

«Abbiamo verificato lo stato della domanda presentata dalla studentessa», dice Gavino Nuzzo, direttore generale dell’Adisu. Continua: «La domanda è ancora in fase istruttoria insieme a tutte le altre pervenute per il bando annuale di concorso per le borse di studio. Le graduatorie saranno pubblicate a fine settembre, ma posso già garantire che la studentessa Suriano vedrà soddisfatto il suo diritto a proseguire gli studi anche attraverso i benefici concessi dalla regione Puglia per il tramite dell’Adisu».

Felici di aver contribuito, almeno un po’, alla felice risoluzione di questa vicenda, non possiamo che fare un «in bocca al lupo» a Donatella: per i suoi studi, per le sue battaglie quotidiane, per il suo impegno che è stimolo, incoraggiamento e ispirazioni per tanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie