Domenica 26 Maggio 2019 | 23:15

NEWS DALLA SEZIONE

Curiosità
Bari, «le donne ora non possono entrare»: code e proteste in un seggio

Bari, «Le donne per ora devono aspettare»: proteste al seggio

 
Ricerca
Fisica, i ricercatori dell’Università di Bari tornano al Polo Nord

Fisica, i ricercatori dell’Università di Bari tornano al Polo Nord

 
L'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
Verso il voto
Comunali Bari, Melini: «Più bel regalo? Donarmi alla città»

Comunali Bari, Melini: «Più bel regalo? Donarmi alla città»

 
Verso il voto
Comunali, Pani (M5s): «Voglio amministrare Bari ripartendo dai cittadini»

Comunali, Pani (M5s): «Voglio amministrare Bari ripartendo dai cittadini»

 
A San Girolamo
Bari, l'arrivo della Vlora raccontato con una scultura in alfabeto morse

Bari, l'arrivo della Vlora raccontato con una scultura in alfabeto morse

 
Dopo il comizio
Bari, il pm: «Striscioni contro Salvini? No offese, ma critica politica»

Bari, «Striscioni contro Salvini? Non sono offese»: così il pm boccia il sequestro

 
Nel quartiere Libertà
Bari, a 15 e 16 anni assaltano un market con coltello: arrestati

Bari, a 15 e 16 anni assaltano un market con coltello: arrestati

 
Nel barese
Castellana, trasporta studenti in pulmino abusivamente: sanzionato

Castellana, trasporta studenti in pulmino abusivamente: sanzionato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso in Salento
Novoli, sbagliano il nome del candidato sindaco: sulla scheda un "De" in più

Novoli, sbagliato il nome del candidato sindaco sulla scheda: un «De» in più

 
BariLa gara
Focaccia barese la più buona d'Italia: premiata al Fico di Bologna

Focaccia barese la più buona d'Italia: premiata al Fico di Bologna

 
MateraAlcuni disagi
Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

 
BatIn piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
BrindisiMala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 

i più letti

La città che cambia

Bari, disagi per i lavori in via Amendola: previsti rampe, scivoli e itinerario protetto

L’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, ha effettuato un sopralluogo insieme al consigliere incaricato alle Politiche di tutela del diritto dell'accessibilità urbana, Marco Livrea

Bari, disagi per i lavori in via Amendola: previsti rampe, scivoli e itinerario protetto

BARI - Un percorso alternativo dedicato ai diversamente abili e alle mamme che si spostano con i passeggini per raggirare i lavori in corso in via Amendola. A sollecitare un intervento del Comune, con l’obiettivo di risolvere i problemi di mobilità legati all’allargamento di una delle principali arterie di scorrimento in entrata e in uscita dalla città è una studentessa del quarto anno del liceo Fermi: la giovane in carrozzina ha scritto una lettera per segnalare i disagi.
L’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, ha effettuato un sopralluogo insieme al consigliere incaricato alle Politiche di tutela del diritto dell'accessibilità urbana, Marco Livrea, per individuare un itinerario che consenta ai disabili di muoversi in sicurezza.

Spiega l’assessore: «La problematica ci è stata rappresentata da una ragazza diversamente abile del Fermi, che abita nel complesso Exsecutive. La giovane donna ha una mobilità autonoma su una sedia con comandi elettrici e ogni giorno percorre un tratto di via Amendola per raggiungere la scuola entrando dal cancelletto di via Hahnemann. A seguito dei lavori di adeguamento di via Amendola, che hanno reso impraticabile quella sorta di complanare prima presente davanti all’Ospedaletto, la ragazza è costretta a muoversi in affiancamento alle automobili e a tutti i veicoli, una circostanza di estrema pericolosità».
Venuto a conoscenza del disservizio, Galasso ha organizzato un sopralluogo con la studentessa e con i genitori: insieme ai rappresentanti dell’impresa e ai tecnici del Comune è stato individuato un possibile itinerario attraverso opere che saranno realizzate a breve e nuove rampe. I cittadini diversamente abili e chi spinge un passeggino potrà spostarsi su via Amendola non nel traffico, ma su un percorso sicuro e dedicato.

Continua Galasso: «Abbiamo verificato che sta per essere ultimato il marciapiede di fronte all’Ospedaletto. Andremo a costruire piccoli scivoli e varchi in corrispondenza del tratto di marciapiede dal lato via Bonomo con attraversamenti pedonali gialli perché si tratta di una zona di cantiere, in modo da passare da un lato all’altro in sicurezza. Nell’arco di una decina di giorni saremo un grado di consentire la mobilità di tutti i pedoni, inclusi i diversamente abili, attraverso questo nuovo itinerario».
Commenta il consigliere Marco Livrea: «I cantieri possono creare, durante i lavori in corso, diversi ostacoli al consueto transito dei cittadini. Per questo ci siamo attivati per risolvere celermente le difficoltà della studentessa che quotidianamente percorre, sulla sedia a rotelle, il tratto di via Amendola cantierizzato per raggiungere la sua scuola».
È stata inoltre affrontata una seconda problematica che riguarda la stessa giovane donna per gli spostamenti su viale Einaudi. Dice l’assessore: «Qui c’è una difficoltà di attraversamenti in corrispondenza dell’incrocio fra via Einaudi e via Amendola dove sarà realizzata una rotatoria. Abbiamo previsto una serie di modifiche in attesa della costruzione della rotatoria, per consentire la mobilità della ragazza e di tutti i disabili. Con l’aiuto del consigliere Livrea abbiamo testato i percorsi più efficaci. Tutto sarà pronto fra qualche giorno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400