Domenica 18 Novembre 2018 | 19:55

NEWS DALLA SEZIONE

L'indagine
Qualità della vita, Bolzano al top: male il Sud, Bari 103esima

Qualità della vita, Bari scende al 103esimo posto, Potenza perde 20 posizioni

 
La polemica sui social
Tutti contro le luminarie di Polignano, i commenti social: «Andate a rubare a S. Nicola»

Polignano, pro e contro le luminarie: «Andate a rubare a San Nicola». «Non siete obbligati» VOTA IL SONDAGGIO

 
Nel rione San Paolo
«Comizio» a Bari con la pistola in mano: arrestato 29enne

«Comizio» a Bari con la pistola in mano: arrestato 29enne

 
Aria di Natale
Bari, in arrivo un giardino a forma di stella e i mercatini natalizi

Bari, in arrivo un giardino a forma di stella e i mercatini natalizi

 
settimana della Cucina italiana nel mondo
Emiliano vola in Albania per promuovere la Puglia «come stile di vita»

Emiliano vola in Albania per promuovere la Puglia «come stile di vita»

 
Il dossier del «Sole 24 Ore» con «Statista»
Il Gruppo pugliese Maiora e la Prestige S.r.l.tra le aziende «leader della crescita 2019»

Il Gruppo pugliese Maiora e la Prestige S.r.l.
tra le aziende «leader della crescita 2019»

 
Decisione della Cassazione
Bari, appalti truccati all'Arca: arresto bis per l'ex direttore

Bari, appalti truccati all'Arca:
arresto bis per l'ex direttore

 
A Bari
Sopralluogo di Decaro, a fine anno riapre il Teatro Piccinni

Sopralluogo di Decaro, a fine anno riapre il Teatro Piccinni

 
Nei guai un circolo nautico
Specchio d'acqua occupato abusivamente, sequestro a Mola

Specchio d'acqua occupato abusivamente, sequestro a Mola

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

tra Japigia e il centro

Bari, spacciavano e nascondevano droga in auto: 4 arresti

Sequestrate diverse dosi di marijuana, hashish e cocaina

Bari, spacciavano e nascondevano droga in auto: 4 arresti

BARI - Prosegue il lavoro di contrasto allo spaccio da parte dei carabinieri sul territorio: negli ultimi due giorni quattro pusher sono stati arrestati tra Japigia e il centro cittadino perché sorpresi con la droga all'interno della propria auto, o bloccati in strada mentre cedevano alcune dosi. In viale Japigia, in particolare presso le case popolari gruppo 5, i militari, nel corso di un posto di controllo, hanno arrestato  un 36enne,  residente in zona Enziteto, nullafacente. L'uomo è  stato sorpreso, mentre, a bordo di un autovettura, dopo aver ricevuto la somma in contanti di 50 euro da un libero vigilato, del luogo, stava per cedergli una dose di cocaina, per un peso complessivo di 0,5 grammi, recuperata dai militari. L’immediata perquisizione nel veicolo ha consentito di rinvenire all’interno del fascione sinistro, lato conducente, occultate in una scatola in plastica avvolta da nastro isolante, attaccata alla scocca in ferro con 3 pezzi di calamita, 7 dosi  preconfezionate di marijuana, per un peso complessivo di 8,64 grammi e tre  stecche di hashish, per un peso di 10 grammi, il tutto posto sotto sequestro insieme a 180 euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività di cessione. Il 36enne, su disposizione della competente A.G. è finito agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

In un'altra occasione, alle 4 di notte in Corso Italia, un’altra pattuglia del Nucleo Radiomobile ha arrestato un 40enne, sorpreso mentre cedeva una dose di cocaina ad un barese 35enne. Nel corso di una perquisizione personale il 40enne è stato, inoltre, trovato in possesso di altre otto dosi di cocaina e della somma di 215,00 euro, ritenuta il provento dell’illecita attività di spaccio. Su ordine dell’A.G., l'uomo è stato condotto in carcere. Alle 05.30 successive, in Piazza Aldo Moro, sempre da militari dello stesso Reparto, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 21enne e un 20enne, di origini albanesi, domiciliati a Trinitapoli (BT),  sorpresi in possesso di 2 grammi di cocaina confezionata in 4 dosi, pronte per essere cedute e della somma di 45 euro ritenuta il provento dello spaccio. Entrambi gli arrestati, su disposizione della competente A.G., sono finiti ai domiciliari in attesa di giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400