Sabato 25 Settembre 2021 | 16:39

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

beni in mostra

Aqp restaura reperti archeologici trovati in scavi ad Altamura

Si tratta di 23 oggetti risalenti il IV sec. ed esposti nella mostra allestita dalla Soprintendenza Archeologia nella chiesa di San Francesco della Scarpa

beni archeologici

BARI - Un ricco e articolato corredo funerario scoperto durante lavori per la nuova rete fognaria ad Altamura è stato portato alla luce e restaurato dall’Acquedotto Pugliese. I reperti sono ora esposti nella mostra allestita dalla Soprintendenza Archeologia nella chiesa di San Francesco della Scarpa, nel centro antico di Bari.
Insieme a 23 oggetti, che rinviano ad attività domestiche e a cerimonie conviviali, databili alla seconda metà del IV sec. a.C., anche un bel cratere apulo a figure rosse, più antico di alcuni decenni, realizzato, probabilmente, nelle botteghe artigianali di Taranto. Di raffinata fattura, rappresenta un giovane cinto di corona, sdraiato sulla kline, intento a prendere del cibo da un vassoio, mentre uno dei satiri presenti svuota del vino da un otre in un cratere.

I reperti - sottolinea una nota di Aqp - sono stati oggetto di un sapiente e accurato restauro effettuato dai tecnici della Soprintendenza, grazie al contributo offerto da Acquedotto Pugliese.

Al termine della mostra, fissato al 30 settembre, i reperti saranno esposti nella sala convegni del Palazzo dell’Acqua, in via Cognetti a Bari, a disposizione dei numerosi visitatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie