Domenica 19 Settembre 2021 | 16:57

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'editoriale

Grazie a tutti voi, padroni del giornale da 130 anni

#GazzettaDay, le parole del direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Giuseppe De Tomaso

Emiliano La Gazzetta del Mezzogiorno

Il giornale è un’azienda speciale. Per varie ragioni. Varia il suo prodotto ogni giorno e, adesso, con Internet, ogni momento. Vende un bene materiale e immateriale nello stesso tempo. Ma il giornale è un’azienda speciale soprattutto perché è l’unica impresa in cui proprietari e padroni non coincidono. I proprietari sono gli Editori, coloro che posseggono, giuridicamente, il bene azienda. I padroni sono i Lettori, legati alla testata da un vincolo che è sentimentale e ideale, antropologico e concettuale, territoriale e teleologico. Sì, i veri padroni di un giornale sono i Lettori.
Se la Gazzetta ha potuto superare il traguardo dei 130 anni, il merito principale va attribuito proprio a quella comunità intellettuale, che sono i nostri Lettori, che si sono sempre comportati da padroni attenti e premurosi, sempre vicini al loro quotidiano.
L’ultima conferma di questo affetto straordinario è notizia di questi giorni, di ieri, di oggi. Mai vista tanta solidarietà umana a sostegno del nostro (e vostro) giornale, che oggi molti di voi, cari Lettori, comprerete in duplice, triplice o molteplice copia. Vi ringraziamo anticipatamente, uno per uno.

Giovani, anziani, studenti, docenti, artigiani, impiegati, imprenditori, dipendenti... siete fantastici. Così come ringraziamo anticipatamente tutti gli enti, le associazioni, le istituzioni, le singole persone che hanno testimoniato il loro straordinario attaccamento alla Gazzetta.
La Gazzetta è stata al vostro servizio e continuerà ad esserlo. La speranza è che cessi al più presto la fase di incertezza che dura dal 24 settembre scorso, dopo il sequestro-confisca delle proprietà della famiglia Ciancio, dal 1997 azionista di riferimento della Gazzetta. .
La risposta dei Lettori, spontanea e corale, commovente e travolgente, costituisce la spinta più forte ad andare avanti, a impegnarsi per un’informazione sempre migliore nell’interesse, innanzitutto, di Puglia e Basilicata.
Un giornale che può contare su un popolo di Lettori così affezionato e solidale, è un giornale che non ha un grande avvenire dietro le spalle. Lo ha davanti a sé, e alla sua comunità di Lettori-Padroni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie