Domenica 26 Settembre 2021 | 18:01

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

jazz

Bari, Gino Paoli, Cammariere e Rea per «Notti di Stelle»

notti di stelle a bari

Con il concerto di Gino Paoli, Sergio Cammariere e Danilo Rea si inaugurerà, il 25 giugno prossimo, la 29/a edizione di 'Notti di stellè, il Festival Jazz della Camerata musicale barese in programma fino al 12 luglio. Dopo che le ultime nove edizioni si sono svolti - ricorda un comunicato - sul Sagrato della Basilica di San Nicola, quest’anno il concerto inaugurale, il Gran Galà d’Estate in esclusiva regionale per tutta l’estate, si terrà nel Teatro Petruzzelli. I tre artisti sono i protagonisti di un concerto nuovo, sospeso tra la dimensione jazzistica e la passione per la canzone d’autore: un incontro in musica che sperimenta ogni possibile combinazione sonora tra i tre protagonisti accompagnati da una band di jazzisti: Amedeo Ariano (batteria), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Bruno Marcozzi (percussioni) e Daniele Tittarelli (sax).

Dopo l’inaugurazione i concerti si sposteranno sul Sagrato della Basilica di San Nicola: l’11 luglio si esibirà il Trio di Chano Dominguez, grande chiusura il 12 con «Hudson» il quartetto di DeJohnette - Scofield - Medeski - Colley.

Chano Domínguez, uno degli artisti spagnoli che ha sperimentato per primo una inusuale e originale combinazione tra il linguaggio del jazz e quello del flamenco. Ha collaborato con un gran numero di artisti di estrazione e storia molto diverse tra loro, come Enrique Morente, Estrella Morente, Martirio, Gonzalo Rubalcaba, Herbie Hancock, Jack DeJohnette e Wynton Marsalis con la Lincoln Center Jazz Orchestra. A costoro si è recentemente aggiunto Stefano Bollani, con il quale si è esibito in duo nel corso di un lungo tour nell’estate 2017, tra Spagna, Francia e Italia.

«Hudson» è composto da quattro virtuosi: Jack DeJohnette, Scott Colley, John Medeski e John Scofield. Al centro di questo progetto, la Hudson Valley nello stato di New York, un’importante fonte di ispirazione per gli artisti americani. "Hudson» è un modo per rendere omaggio al patrimonio storico di questa regione, che è sempre stata sede di una grande comunità di artisti: scopriamo così un repertorio di canzoni delle più grandi figure musicali della valle dell’Hudson: Bob Dylan, Jimi Hendrix e Joni Mitchell.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie