Lunedì 25 Gennaio 2021 | 09:45

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barialla guida dell'arcidiocesi
Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: alle 17 la prima messa in Cattedrale

Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: alle 17 la prima messa in Cattedrale

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Lui lavorerà anche se il futuro sarà dei disoccupati

L’Italia della desolazione e del malessere vivrà finalmente stagioni più fulgide. Presto, lavoreremo tutti.
Lavoreremo gratis. È la ricetta salvifica del sociologo Domenico De Masi, che ci salverà la vita, che ci proteggerà dai morsi della fame. «Lavorare gratis, lavorare tutti», non è un semplice slogan, non è solo una mera provocazione intellettuale, ma potrebbe finanche diventare un impegno programmatico politico. De Masi ha incontrato, a Milano, Beppe Grillo e Casaleggio junior.
Il sociologo, frequente ospite dei salotti televisivi di prima e seconda serata, elogia apertamente i grillini: «Io ho sempre votato Pd, ma a me questi m’intrigano». De Masi non è spaventato dall’autoritarismo, dal populismo. Lui è un rivoluzionario del pensiero, tanto da sostenere addirittura: «Potremmo avere un Parlamento di sette, otto persone». Visioni avanguardistiche. Il professore è sicuro: «Il futuro è dei disoccupati, che lavoreranno gratis».
Lui è già ampiamente occupato: pertanto, lavorerà rigorosamente dietro lauto pagamento.

Marcello Buttazzo, Lequile (Lecce)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie