Giovedì 17 Gennaio 2019 | 23:05

Lettere alla Gazzetta

Una scritta che adesso mi indigna

Un Tribunale del modenese ha dato ragione a chi contestava la presenza del Crocifisso posto nelle aule in cui si procede alle votazioni per le Elezioni. Secondo questa persona il Crocifisso condizionava il voto. Personalmente non ho alcuna intenzione di procedere verso qualcuno, ma mi indigna non poco vedere nelle aule dei Tribunali, la scritta: “La legge è uguale per tutti.”

Pasquale Mirante, Sessa Aurunca (Caserta)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400