Giovedì 29 Settembre 2022 | 06:20

In Puglia e Basilicata

Il caso

Taranto, borsa sospetta abbandonata vicino una scuola: arrivano gli artificieri. Falso allarme bomba

L’intervento specialistico ha accertato che la borsa non conteneva sostanze esplosive, eliminando ogni pericolo per i passanti.

23 Settembre 2022

Redazione online

TARANTO - Allarme-bomba nel pomeriggio di oggi a Taranto per la presenza sospetta di una borsa lasciata abbandonata sul marciapiede di via Campania angolo via Delle Cheradi, nei pressi di una scuola. L’intervento degli artificieri ha permesso di accertare che non conteneva sostanze esplosive. Dopo la segnalazione è stato attivato immediatamente il protocollo di sicurezza da parte dell’"Incident Commander" del comando provinciale carabinieri di Taranto che ha disposto l'isolamento della zona.

Sul posto anche i vigili del fuoco, il personale sanitario e la Polizia Municipale. Gli artificieri antisabotaggio appartenenti alle Sezioni Investigazioni Scientifiche dei comandi provinciali di Taranto e Bari, i quali, attraverso il robot filoguidato del tipo TIGR, munito di telecamera, dopo aver ispezionato la borsa, hanno provveduto a eseguire la prevista procedura di deflagrazione «controllata" dell’involucro, attraverso il cannoncino ad aria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725