Domenica 01 Novembre 2020 | 03:03

NEWS DALLA SEZIONE

L'esercitazione
I «Tornado» di Ghedi si allenano col nucleare

I «Tornado» di Ghedi si addestrano col nucleare

 
LA CURIOSITÀ
Agroalimentare, l’«Esercito 1659» sceglie le bontà di Corato

Agroalimentare, l’«Esercito 1659» sceglie le bontà di Corato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia alla Zaccheria

Bari, striscione con sfottò prima della trasferta-derby contro il Foggia allo Zaccheria

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Basilicata, auto in fiamme a Palazzo San Gervasio

Basilicata, auto in fiamme a Palazzo San Gervasio

 
LecceIl caso
Lecce, maxi furto di profumi per 14mila euro, incastrata la banda di foggiani

Lecce, maxi furto di profumi per 14mila euro, incastrata la banda di foggiani

 
FoggiaLa novità
Nasce a Cerignola il primo centro di trasformazione della canapa

Nasce a Cerignola il primo centro di trasformazione della canapa

 
BatIncidente sul lavoro
Scontro tra due auto sulla A14 tra Andria e Canosa in direzione Pescara

Scontro tra due auto sulla A14 tra Andria e Canosa in direzione Pescara

 
BariIl caso
A Cellamare per Halloween niente dolcetto né scherzetto: la decisione del sindaco

A Cellamare per Halloween niente dolcetto né scherzetto: la decisione del sindaco

 
Tarantointervento dei CC
Taranto, lite condominiale finisce a coltellate: due denunciati

Taranto, lite condominiale per musica troppo alta finisce a coltellate: due denunciati

 
BrindisiControlli dei CC
Ceglie Messapica, ruba guanti e igienizzante nella struttura sanitaria dove lavora: nei guai un 54enne

Ceglie Messapica, ruba guanti e igienizzante nella struttura sanitaria dove lavora: nei guai un 54enne

 
MateraEmergenza contagi
Matera, monaci positivi Covid: chiuso santuario di Maria Santissima di Picciano

Matera, monaci positivi Covid: chiuso santuario di Maria Santissima di Picciano

 

i più letti

ESERCITO

Mezzi e tecnologia del futuro: a Lecce i test della Pinerolo

Sul poligono di Torre Veneri sperimentate le novità del progetto Forza Nec

L'Esercito guarda al futuro. Ai nuovi mezzi e alla nuova tecnologia del progetto Forza Nec in grado di collegare, in maniera diretta e immediata, in rete ogni elemento operativo schierato sul terreno. E affida i test sul campo alla Brigata Pinerolo, in particolare all' 82 ° reggimento fanteria “Torino” di Barletta. Verificato lo stato di maturità dei sistemi/piattaforme 3.0 quali  il  posto comando digitalizzato su tenda, il posto comando tattico su VTMM ORSO,  il  VTLM 2 NEC e  l'ultima versione del sistema di comando controllo e navigazione (SICCONA) installato su VBM Freccia. I test condotti hanno consentito di raccogliere utili feedback che potranno servire nel processo di ammodernamento dello strumento militare terrestre.

Il  posto comando digitalizzato su tenda rientra nell'ambito del Progetto 4.9  di Forza Nec ed è  realizzato secondo i principi della standardizzazione, digitalizzazione, proiettabilità, mobilità e interoperabilità e dispone di tutte le capacità necessarie per esercitare le funzioni operative fondamentali connesse con lo sviluppo della manovra tattica e logistica.
Il Posto Comando di Brigata mobile su Veicolo Tattico Medio Multiruolo (VTMM) “ORSO”  ha l’obiettivo di dotare le unità di manovra di una piattaforma di nuova generazione, adeguatamente protetta, dotata di elevata mobilità e protezione anti R-CIED (Radio Controlled Improvised Explosive Device), in grado di garantire l’operatività ai Posti Comando Tattici Terrestri delle Brigate/Task Forces.

Il Veicolo Tattico Leggero Multiruolo (VTLM) “LINCE” 2 NEC avrà una funzione prevalentemente combat per operare in ogni ambiente operativo con un livello di protezione del personale (balistica e antimina) superiore agli attuali standard. Infatti, il VTLM 2 è un'evoluzione della piattaforma VTLM 1A caratterizzata da superiori parametri di sicurezza, semplicità, robustezza, durata ed affidabilità. In particolare, la piattaforma, inoltre assolverà alle capacità di comando controllo e navigazione (C2N) quale nodo a livello ordinativo tattico attraverso le funzionalità che dovranno garantire lo scambio d'informazioni con i posti comando di livello superiore e le singole unità dispiegate sul campo fino ai minori livelli ordinativi.

Alla fase conclusiva della sperimentazione ha partecipato il comandante delle Forze operative Sud, generale Rosario Castellano, accolto dal comandante della Brigata meccanizzata “Pinerolo”, generale Giovanni Gagliano, che nel corso di un briefing ha illustrato le attività condotte dalle unità partecipanti a i  “Trials SIO 2020”. Il generale Castellano ha visitato i posti comando digitalizzati, schierati nel poligono, ed ha assistito ad una serie di esercizi svolti in ambiente completamente digitalizzato.

Mediante l'utilizzo dei sistemi di comunicazione dei posti comando digitalizzati, il comandante delle Forze operative Sud ha potuto apprezzare tutte le fasi  di svolgimento delle attività  condotte dalle unità schierate nel poligoni di Torre Veneri, complimentandosi per il livello di addestramento raggiunto, per la motivazione del personale impiegato e per le capacità espresse sia in operazioni sul territorio nazionale che all'estero, dalla Brigata "Pinerolo".
 
 
 
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie