Martedì 20 Agosto 2019 | 14:55

NEWS DALLA SEZIONE

Crisi di governo
Bari, studenti Uniba: «la maratona Mentana si segue su maxischermo»

Bari, studenti Uniba: «la maratona Mentana si segue su maxischermo»

 
Sequestrate dalla Guardia Costiera
Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

 
L'iniziativa
Santeramo, Antonella e Nunzio in barca vanno a pesca di plastica

Santeramo, Antonella e Nunzio in barca vanno a pesca di plastica

 
Operazione della Gdf
Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

 
a «La vita in diretta»
La Gazzetta e il pensionato che all’Inps risultava deceduto : la storia va in tv

La Gazzetta e il pensionato che all’Inps risultava deceduto: la storia va in tv

 
A Santo Spirito
Santo Spirito, carico di farmaci per la chemioterapia rubati e abbandonati in una villa

Bari, farmaci per chemio rubati e abbandonati in una villa: valgono 830mila euro

 
L'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
In via Pascoli
Mottola, rapinatori gentili: dopo il colpo in posta salutano i clienti in coda

Mottola, rapinatori gentili: dopo il colpo alle Poste salutano i clienti in coda

 
L'incidente
Bari, scontro tra 2 auto sulla statale 16: due feriti e code in direzione nord

Bari, scontro tra 2 auto sulla statale 16: due feriti e code in direzione nord

 
Il caso
Bari, si «sveglia» la bimba malata di Seu la nuova terapia dà i primi risultati

Bari, si «sveglia» la bimba malata di Seu la nuova terapia dà i primi risultati

 
Aperta l'inchiesta
Monopoli, visitato in ospedale per «mal d'orecchi»: 17enne muore mentre fa la doccia

Monopoli, visitato in ospedale per «mal d'orecchi»: 17enne muore sotto la doccia

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, le prove sono finitemanca una identità definita

Bari, le prove sono finite manca una identità definita

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'arresto
Contrabbando di sigarette, nei guai un 23enne di Taranto

Contrabbando di sigarette, nei guai un 23enne di Taranto

 
BrindisiSu Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
MateraNel Materano
Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

 
BariNodi critici
Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

 
PotenzaOperazione della Gdf
Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

 
FoggiaL'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
LecceA Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
BatL'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 

i più letti

I controlli della Guardia Costiera

Bat, pesce spada, polpi e calamari scaduti o illegali: sequestrate 12 tonnellate

Il prodotto sarebbe finito sulle tavole dei pugliesi per Natale. Serrate le verifiche effettuate anche nel porto di Bari, dove è stato bloccato un camion a con tre tonnellate di spigole e orate in pessimo stato di conservazione

BARLETTA - Dodici tonnellate di pesce spada, calamari e polpi in pessimo stato di conservazione o senza tracciabilità sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera nell'ambito dell'operazione “Confine illegale”, a tutela dei consumatori, degli operatori onesti del settore e del “made in Italy”.

L’operazione, iniziata già a fine novembre si concluderà il 30 dicembre. Sono stati eseguiti controlli su tutto il territorio pugliese, in particolare a Bisceglie, in 2 aziende di vendita all’ingrosso di prodotti ittici operanti nella zona industriale, è stata accertata la violazione di norme in materia di tracciabilità e si proceduto al sequestro di oltre 4 tonnellate di prodotto ittico (polpo, seppie, calamari e scampi), irrogando sanzioni amministrative per un totale di Euro 27.000. 
A Trani, all’alba della giornata di oggi, durante un’attività di controllo sui mezzi adibiti al trasporto di prodotti ittici/molluschi bivalvi, è stato individuato, fermato e sottoposto a ispezione un autoarticolato con targa bulgara con 8 tonnellate di prodotto ittico di varie specie e taglie, carente di documentazione attestante la tracciabilità e proveniente da una ditta con sede in Brindisi. Il prodotto è stato interamente sequestrato ed è stato elevato un verbale di euro 1.500.

A Barletta è stato ritrovato un cittadino barlettano che vendeva illecitamente del pesce: nel suo locale sono stati ritrovati circa 200 kg di prodotto ittico in cattivo stato di conservazione, in parte fresco ed in parte congelato. Il soggetto è stato sanzionato per un importo di circa 4mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eleba

    23 Dicembre 2018 - 11:11

    Il pesce che arriva dalla Bulgaria che si affaccia sul mar Nero per 400 km , 1/20 della costa italiana è da mettere fra le curiosità della settimana enigmistica.

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie