Martedì 04 Ottobre 2022 | 03:21

In Puglia e Basilicata

LA RASSEGNA

Giornate Europee del Patrimonio, ecco i «tesori» di Puglia e Basilicata

Oltre settanta luoghi ed eventi della cultura fruibili in occasione della manifestazione internazionale. Dove andare il 24 e 25 settembre

22 Settembre 2022

Redazione online

Cinquantasei appuntamenti in Puglia e 17 in Basilicata il 24 e 25 settembre per le Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Nelle due giornate visite guidate, iniziative speciali e aperture straordinarie saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura italiani sul tema: «Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro». Inoltre, sabato sono previste aperture straordinarie serali nei musei statali con ingresso al costo simbolico di un euro (escluse le gratuità previste per legge).

Il tema italiano delle GEP 2022 «Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro» riprende e amplia lo slogan europeo «Sustainable Heritage», scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti alla manifestazione, e lo amplia con una riflessione sul patrimonio culturale come eredità per le generazioni future. La tematica è di attualità e propone una riflessione sulla gestione sostenibile del patrimonio culturale e del paesaggio e, allo stesso tempo, su come questo possa contribuire a un futuro più sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico, anche in funzione del raggiungimento degli specifici obiettivi fissati dalle Nazioni Unite per il 2030. «I musei e i parchi archeologici, infatti, oltre a impegnarsi per introdurre pratiche sostenibili negli spazi di visita e negli uffici, sono oggi chiamati a svolgere il ruolo di promotori della cultura della sostenibilità e a promuovere su tale tema un dialogo con la comunità di riferimento al fine di incoraggiare scelte consapevoli e responsabili in vista di un futuro migliore» sottolinea il Ministero dei Beni Culturali. 

Le Giornate del Patrimonio sono promosse in Italia dal Ministero dei Beni Culturali ed attuate «in loco» dalle Direzioni Regionali, come quelle della Puglia e della Basilicata.

L'elenco degli appuntamenti delle GEP 2022 in Puglia

«Apertura straordinaria delle "Stanze segrete" dell’Isolato 49 e visita all’antico forno» il 24 settembre a Bari; «Testimoni del Passato», il 24 settembre alle Megaliti sul Promontorio del Gargano Sud-Orientale; «Sulle tracce della madre di  Bari», il 24 settembre al Castello di Ceglie del Campo (Bari); «Le opere di pregio della Sala consultazione della Biblioteca Nazionale di Bari: una rassegna», il 24 settembre a Bari; «Uomo libero, sempre avrai caro il mare alla Pinacoteca Metropolitana “Corrado Giaquinto”» il 24 settembre a Bari; «L’evoluzione del paesaggio urbano di Bari attraverso i piani regolatori della città» il 24 settembre all'Archivio di Stato di Bari; «III Edizione Dialoghi con l’arte» alla Direzione Regionale Musei di Puglia sede di Bari; «Visite guidate alla Galleria Nazionale della Puglia Devanna» il 24 settembre a Bitonto; «Visite guidate nella Galleria Devanna. Il Palazzo e la Collezione» il 25 settembre a Bitonto; «Santa Maria degli Angeli – Passeggiata patrimoniale tra Geositi e Beni Culturali digitali» al Convento di Santa Maria degli Angeli il 25 settembre a Cassano delle Murge; «Flora e fauna in arte a Conversano» il 24 settembre al Polo Museale di Conversano e chiesa di San Benedetto a Conversano; Inaugurazione della mostra documentaria e dilettantistica dal titolo «Castelli e diletti - Alla corte di Federico II» il 24 settembre dalle 9 alle 13 al Museo Archeologico Nazionale di Altamura; «Mediterraneum Terra–Acqua–Vento–Fuoco», dalle 18 alle 21 del 24 settembre l’esposizione a cura del direttore artistico prof. Michele Di Leo al Museo Archeologico Nazionale di Altamura; dalle 9 alle 13 del 25 settembre apertura straordinaria del Museo Archeologico Nazionale di Altamura e visita della mostra documentaria e dilettantistica «Castelli e diletti-Alla corte di Federico II»; «Ricalchiamo la storia–Presentazione e ricollocazione in situ del primo calco di un peucezio realizzato a Monte Sannace » il 24 settembre al Parco archeologico di Monte Sannace a Gioia del Colle; «Tra arte storia e territorio» il 24 settembre al Museo Diocesano di Monopoli; «Monopoli da scoprire: un patrimonio per il futuro» il 24 settembre alla Biblioteca civica «Prospero Rendella» di Monopoli; Apertura straordinaria con visita guidata a tema alla mostra «Collezionauta. Capolavori attraverso il tempo» il 25 settembre al Museo nazionale Jatta di Ruvo di Puglia; «Uno scrigno di biodiversità: il bosco di Lama Giotta» il 25 settembre a Lama Giotta a Turi; «In visita a Castel del Monte: sostenibilità del patrimonio culturale oggi, ieri e domani» il 25 settembre a Castel del Monte di Andria; Mostra documentaria «La lunga marcia della Storia» il 24 settembre all'Archivio di Stato di Bari-Sezione di Barletta; «Gli alberi delle famiglie», Rassegna documentaria e visita guidata di Palazzo Valenzano il 25 settembre a Trani; «Scopri Brindisi sostenibile» il 24 settembre a Palazzo Nervegna di Brindisi; «Cultura rurale, valore del passato per un presente sostenibile» il 24 settembre al Museo archeologico provinciale Francesco Ribezzo di Brindisi; Brindisi; «Di mano femminile. Dignità, forza e carità nel monastero benedettino di Brindisi» il 24 settembre alla Biblioteca Pubblica Arcivescovile «A. De Leo» di Brindisi; «Alla scoperta del litorale Egnatino» di Archeo trekking lungo il litorale della città di Egnazia e «Un giorno da Pescatori»-Laboratorio esperienziale in collaborazione con l’Associazione L’Anfora, il 25 settembre al Museo archeologico nazionale «Giuseppe Andreassi» e Parco archeologico di Egnazia-Fasano; «Cantiere aperto- novità dallo scavo in corso raccontate dagli archeologi dell’Università di Bari» il 24 settembre al Museo archeologico nazionale «Giuseppe Andreassi» e Parco archeologico di Egnazia-Fasano; «Laboratorio Riciclo Creativo» il 24 settembre al Museo Archeologico di Francavilla Fontana; «Alla scoperta del MAFF» il 25 settembre al Museo Archeologico di Francavilla Fontana; «I paesaggi dell’Appia Antica» il 25 settembre al Parco Archeologico di Muro Tenente-Mesagne; «Archeo-Passeggiata con risveglio muscolare e stazioni di tonificazione e stretching» il 25 settembre al Parco Archeologico di Muro Tenente; «Hortus-Visita all’orto del Parco Archeologico e mercatino di ortaggi a Km 0» il 24 settembre al Parco Archeologico di Muro Tenente; «Muro Tenente, Parco Archeologico lungo l’Appia Antica in Puglia» il 24 settembre al Parco Archeologico di Muro Tenente; «Dall’Argilla alla Ceramica» il 24 settembre al Parco Archeologico di Muro Tenente; «Le Fontane di Alberona tra aneddoti e poesie» a cura di Club per l'Unesco di Alberona, il 25 settembre ad Alberona; «I colori della Natura nella Valle del Celone» il 24 settembre presso il Museo Valle del Celone e Biblioteca comunale di Castelluccio Valmaggiore; «Bosco didattico» il 25 settembre in località Petrera di Castelluccio Valmaggiore; «Mare Nostrum-Una risorsa da proteggere-Monitorare le micro plastiche» il 25 settembre al Museo di Storia Naturale di Foggia; «Suoni, sapori e colori di Terravecchia» il 24 settembre presso il Centro storico di Pietramontecorvino; «Necropoli la Salata: Tra Archeologia e Ambiente» il 24 settembre presso Parco Archeologico di Santa Maria di Merino a Vieste; «Visita guidata a cura di Alessandro De Marco» il 24 settembre alla Chiesa di Santa Maria della Croce in Casaranello di Casarano; «Santa Maria della Croce Casaranello, Archeologia di un’architettura» il 25 settembre in Casaranello di Casarano; «Ritorno al passato. Un viaggio tra luoghi, storie e persone di Rudiae» il 25 settembre al Parco Archeologico di Rudiae-Lecce; «La Collezione Biscozzi Rimbaud, un percorso nell'arte moderna e contemporanea» il 24 settembre alla Fondazione Biscozzi-Rimbaud di Lecce; «Giornate Europee del Patrimonio all'Ex Ospedale dello Spirito Santo» a cura della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi e Lecce il 24 settembre a Lecce; «Patrimonio: energia per il futuro» il 25 settembre al Museo Sigismondo Castromediano di Lecce; «Quanta varietà di colori e che bizzaria di tinte!-Il bosco di Belvedere tra passato e prospettive future» il 24 e 25 settembre all'Archivio di Stato di LecceLecce; «GEP 2022 al Museo della Cartapesta» il 25 settembre al Castello Carlo V di Lecce; «GEP 2022 al Museo del Territorio di Neviano» il 24 settembre; «I colori del silenzio» il 24 settembre alla Pinacoteca di Ruffano; «La distilleria Nicola De Giorgi: un patrimonio culturale come eredità per le generazioni future» il 24 e 25 settembre presso la Distilleria Nicola De Giorgi di San Cesario; «Racconti di argilla, tra passato e presente» il 24 settembre al Museo della ceramica di Grottaglie; «Le forme, i colori e i canti degli uccelli del bosco» il 25 settembre alla Riserva Naturale Bosco delle Pianelle di Martina Franca; «Il segreto del bosco» il 25 settembre presso la Riserva Naturale Bosco delle Pianelle di Martina Franca; «Passeggiando intorno al mar Piccolo e tra gli ulivi di Puglia» il 24 settembre all'Archivio di Stato di Taranto; «GEP 2022-Laboratori didattici e percorsi guidati al MArTA» il 24 e 25 settembre presso il Museo archeologico nazionale di Taranto.

L'elenco degli appuntamenti delle GEP 2022 in Basilicata

«Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro» il 24 settembre al Museo archeologico nazionale di Metaponto a Bernalda; «Gli archivi raccontano. Storie materane di ricerca tutela e valorizzazione del patrimonio culturale» il 24 settembre presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Matera; «Giornate Europee del Patrimonio. L'acqua: oggetti e rituali al Museo della Siritide» presso il Museo archeologico nazionale della Siritide di Policoro; «Visita guidata alla collezione
Palazzo Ducale di Tricarico» il 24 settembre; «Dallo scavo al museo: un contesto archeologico dietro le quinte - Scopriamo l’anfiteatro di Grumentum» il 24 settembre presso il Museo archeologico nazionale dell'Alta Val d'Agri di Nova; «Visite guidate» al castello Ruggero di Lauria; «GEP 2022 a Palazzo De Lieto di Maratea» il 24 settembre; «Il Giardino delle Arti» il 24 settembre presso il Convento dei Cappuccini di Maratea; «Patrimonio culturale sostenibile: un'eredità per il futuro» il 24 settembre presso il Museo archeologico nazionale del Melfese «Massimo Pallottino» di Melfi; «Tra Cielo e Terra: Oppido Lucano» il 23 settembre presso Villa Romana di San Gilio ad Oppido Lucano; «Apertura straordinaria al pubblico. Incontro letture guidate con i volontari Nati per Leggere» presso la Biblioteca Nazionale di Potenza; «Ricerca archeologica, diagnostica e fruizione dei resti lignei. La porta del palazzo arcaico di Torre di Satriano» il 25 settembre presso il Museo archeologico nazionale della Basilicata «Dinu Adamesteanu» di Potenza; «GLIFI: una ricerca mitoarcheologica in Basilicata» il 24 settembre presso la Biblioteca Nazionale di Potenza; «Tra Cielo e terra: Tolve» il 24 settembre presso Villa Romana San Pietro a Tolve; «Arte e artigianato ad Avigliano: saperi, pratiche e restauri» il 24 settembre presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Basilicata di Potenza; «Arte natura mito» presso il Museo archeologico nazionale «Mario Torelli» il 24 settembre presso il Parco archeologico e Catacombe ebraiche di Venosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725