Lunedì 03 Agosto 2020 | 14:28

NEWS DALLA SEZIONE

Barriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
contagio di ritorno
Paziente torna positiva: allarme ad Andria

Paziente guarita, nuovamente positiva al Coronavirus: allarme ad Andria

 
Criminalità
Trani, pestaggio di un 16enne tranese nei guai anche 6 minorenni

Trani, pestaggio di un 16enne: nei guai anche 6 minorenni

 
Solidarietà
Azienda dona due defibrillatori a lidi pubblici di Bisceglie

Azienda dona due defibrillatori a lidi pubblici di Bisceglie

 
la disavventura
Barletta, cade da una giostra al luna park e batte la testa: 19enne in ospedale

Barletta, cade da una giostra al luna park e batte la testa: 19enne in ospedale

 
LA STORA
Barletta, Pinuccio il pizzaiolo doc che adora tutti i disabili

Barletta, ecco Pinuccio, il pizzaiolo doc che adora tutti i disabili

 
INQUINAMENTO
Bisceglie, irrompe l'alga tossica in zona Ripalta e scatta il divieto di balneazione

Bisceglie, irrompe l'alga tossica in zona Ripalta e scatta il divieto di balneazione

 
A Trani
Fase 3, Fitto: «Il post Covid 19 occasione per cambiare sanità in Puglia»

Fase 3, Fitto: «Il post Covid 19 occasione per cambiare sanità in Puglia»

 
L'OMAGGIO
Un francobollo per l'oro olimpico di Mennea

Un francobollo per l'oro olimpico di Mennea

 
solidarietà
Trani, donazione straordinaria sangue dei fanti nella caserma «Lolli Ghetti»

Trani, donazione straordinaria sangue dei fanti nella caserma «Lolli Ghetti»

 
L'evento
Bisceglie, torna la mini rassegna su arte e urbanistica Urban Talk

Bisceglie, torna la mini rassegna su arte e urbanistica Urban Talk

 

Il Biancorosso

serie C
Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 
Tarantoorrore nel tarantino
Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

 
Brindisil'episodio
Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

 
BatBarriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
BariFase 3
Un barese formerà i medici serbi

Un barese formerà i medici serbi per il trattamento del Coronavirus

 
Potenzala scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Leccenel leccese
Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

 

i più letti

nordBarese

Bisceglie, divampano le fiamme nell’ex Centro Mastrogiacomo

Un uomo di 78 anni è stato soccorso dall’équipe del 118 e trasportato in ospedale

BISCEGLIE  - Lamiere accartocciate, pareti rivestite di vetro sventrate dalle forza delle lingue di fuoco. E intorno a questo scenario che segna quasi la fine di un mito, a far da triste scenografia non è il fumo “ghiacciato” delle centinaia di torte nuziali che hanno sfilato sulla “Vetta dei Divi”, ma l’odore acre di un incendio “purificatore”, per il quale cioè non si esclude il dolo.

Le cause dell’incendio sono in corso di accertamento in base ai rilievi effettuati dalla “scientifica”. Erano circa le ore 15 di ieri pomeriggio, nel pieno della “controra” in cui tutti, o quasi, riposano quando si è verificato un incendio nell’area più suggestiva dell’ex Centro Turistico Mastrogiacomo di Bisceglie, la parte degli uffici sottostante alla così detta “Vetta dei Divi” che si affaccia nella lama Paterno, zona naturalistica mozzafiato, nonostante intorno si scorge tra gli ulivi il cemento di ville e di scuole costruite e mai aperte. Alcuni residenti e bagnanti di passaggio hanno notato che dalla struttura ricevimenti fuoriusciva un fumo denso ed hanno lanciato l’allarme.

I vigili del fuoco del distaccamento di Molfetta hanno evitato che le fiamme si propagassero in altre aree. Contenuti i danni. Non ha subito danni il “tempo” della musica, la famosa mega discoteca Divinae Follie” che è da settimane in pole position per riaprire le porte e dare inizio alle danze. La riapertura è prevista per il 18 luglio, in occasione del trentennale della fondazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Tenenza che hanno avviato le indagini.

È stato soccorso dall’èquipe del 118 un uomo di 78 anni trovato all’interno della struttura, trasportato in ospedale “Vittorio Emanuele II” a quanto pare in stato confusionale. Dunque se da una parte si procede con i “sigilli” dall’altra ci si appresta a riaccendere le luci policrome e gli altoparlanti a diffondere musica, ritmi, remix.

Si torna a ballare su una delle piste più rinomate nella storia del divertimento italiano, dal nome criptato: “Df”. La mega discoteca, infatti, era rimasta in letargo ed in silenzio per lunghi anni a causa di un crack finanziario e del contenzioso nella famiglia proprietaria, finiti in Tribunale e quindi, data la situazione debitoria “caduta” in ginocchio davanti al martelletto dell’asta pubblica, con l’annessa sala ricevimenti.

A guidare la “rinascita” è l’imprenditore molfettese Roberto Maggialetti che insegue il miracolo di far riaprire le porte. Divertimento e lavoro. Tra nostalgie e ferite difficili da sanare. Si balla in mascherina. Anche il Covid-19 si ferma, per dar spazio al popolo della notte.

(foto Calvaresi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie