Martedì 22 Giugno 2021 | 00:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, allarme in città, tre donne picchiate

Bari, allarme in città, tre donne picchiate

 
La pandemia
Bari: Covid in discesa, aumenta la capienza su treni e autobus

Bari: Covid in discesa, aumenta la capienza su treni e autobus

 
Vandali in azione
Bari, danni al sedile del treno: denunciati tre giovanissimi

Bari, danni al sedile del treno: denunciati tre giovanissimi

 
Ambiente
Bari, benvenuti nella pattumiera della Puglia

Bari, benvenuti nella pattumiera della Puglia

 
il contenitore
Bari, riapre al pubblico il Kursaal Santalucia

Bari, riapre al pubblico il Kursaal Santalucia

 
sicurezza
Bari, col cellulare alla guida dell'auto aggredisce i poliziotti

Bari, col cellulare alla guida dell'auto aggredisce i poliziotti

 
La storia
Bari, al partigiano De Palo una strada intitolata a Torino

Bari, al partigiano De Palo una strada intitolata a Torino

 
retroscena
Bari, smarrimento da pandemia? L'aiuto dei volontari

Bari, smarrimento da pandemia? L'aiuto dei volontari

 
Ambiente
Monopoli, smaltivano i rifiuti in campagna: multati

Monopoli, smaltivano i rifiuti in campagna: multati

 
sicurezza
Modugno, festa di compleanno con fuochi d'artificio: due denunce

Modugno, festa di compleanno con fuochi d'artificio: due denunce

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceil fenomeno
Lecce,  volontari croce rossa

Castro, sbarco di migranti vicino la grotta Zinzulusa

 
BariIl caso
Bari, allarme in città, tre donne picchiate

Bari, allarme in città, tre donne picchiate

 
MateraIl caso
Montalbano pronta a dire no alle scorie

Montalbano pronta a dire no alle scorie

 
PotenzaIl caso
Potenza, frenata sull’acqua cara

Potenza, frenata sull’acqua cara

 
TarantoIl fatto
Taranto, Bus in fiamme ai Tamburi

Taranto, bus in fiamme ai Tamburi

 
BrindisiIl fatto
Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

 
Batil caso nella Bat
Andria, sicurezza, agricoltori nel mirino

Andria, sicurezza, agricoltori nel mirino

 
FoggiaIl caso
Foggia, gestione rifiuti tanti i nodi al pettine

Foggia, gestione rifiuti tanti i nodi al pettine

 

i più letti

Le celebrazioni

Bari festeggia il suo San Nicola: arte e fede più forti dell'emergenza

E le immagini della celebrazione della Messa

Show di San Nicola , il bello della diretta si limita alla trasmissione in televisione. Niente pubblico, né emozioni dal vivo, come impongono le precauzioni da emergenza sanitaria. Il simbolico spettacolo di teatro, musica e danza si avvale di scenari e suggestioni offerti dal sagrato della Basilica, con giochi di luce e inquadrature che rendono atmosfera e rappresentazione quasi magiche.

Così al posto del corteo storico in versione grande evento - a cui eravamo ormai abituati da quasi vent’anni - delle edizioni ante Coronavirus, ieri sera è andato in onda, sul palco allestito tra Portico del Pellegrino e Basilica pontificia, un simbolico e apprezzato show (trasmesso in diretta televisiva su Telenorba) incentrato sull’evocazione della mirabile impresa compiuta quasi mille anni fa dai sessantadue, temerari e arditi, marinai baresi per portare a Bari le reliquie del vescovo di Myra. Aggiudicatario del bando di gara, il Gruppo IdeAzione di Christian Calabrese.

Non è un caso che sul palco compaia un’imbarcazione, simbolo della nave - chiamata impropriamente caravella dai baresi - che nel 1087 portò nel capoluogo i santi resti trafugati dalla Turchia, mentre sono una cinquantina gli orchestrali che accompagnano la rappresentazione dalle pedane installate davanti al Portico del Pellegrino. La voce affidata al popolo incoraggia i suoi sessantadue marinai mentre l’abate Elia, che accoglie le ossa del santo, ripercorre la vita e le opere del vescovo di Myra soffermandosi sui tre più famosi miracoli attribuiti al santo. Dalla scalinata della Basilica attori e i danzatori della compagnia Badathea, guidati dal regista e fondatore Nicola Valenzano, con virtuosismi ed evoluzioni celebrano il rito della traslazione delle spoglie del protettore delle fanciulle da marito, dei bambini e dei marinai, con l’adattamento di una commedia di Vito Maurogiovanni, dal titolo «Nicolaus (e venne dal mare)». Sei i quadri intervallati da musiche e coreografie, mentre le evoluzioni degli acrobati per motivi tecnici legati alla diretta tv, sono state registrate solo durante le prove.
resistere, resistere, resistere «Quest’anno, come lo scorso anno, ci siamo dovuti accontentare di partecipare soltanto attraverso la televisione e i canali social ufficiali», commenta il sindaco Antonio Decaro, sottolineando di aver voluto comunque voluto realizzare lo

spettacolo «nonostante le restrizioni ancora in corso, ancora senza pubblico, in onore della nostra tradizione».
«Tutto ciò non deve toglierci la magia dei giorni più attesi dell’anno per noi baresi - aggiunge -. Lo so, la festa di San Nicola manca anche a me, così come so che siamo tutti stanchi delle restrizioni e di non poter tornare a vivere la città come vorremmo». «Dobbiamo resistere ancora un po’, per il nostro bene, per tornare a goderci tutto quello che ci manca al più presto», conclude il primo cittadino.

(foto Luca Turi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie