Domenica 17 Novembre 2019 | 23:40

NEWS DALLA SEZIONE

la storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
maltempo
Bari, allo Stadio San Nicola il vento fa volare via un altro «petalo»

Bari, allo Stadio San Nicola il vento fa volare via un altro «petalo»

 
trasporti
Treno Napoli-Bari, stop al tunnel sotto l'Irpinia

Treno Napoli-Bari, stop al tunnel sotto l'Irpinia, bocciato dal Ministero

 
fermato a bari        
Bari, a folle velocità sul lungomare ha un tasso alcolemico 3 volte più alto del consentito: denunciato

A folle velocità sul lungomare, ha un tasso alcolemico 3 volte più alto del consentito: denunciato

 
La curiosità
Ama talmente tanto Bari da tatuarsi la Gazzetta

Si tatua la Gazzetta sul polpaccio: l'inno alla baresità di un 22enne

 
Il caso
Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

Bari, venditore abusivo aggredisce agenti: arrestato

 
riqualificazione
Bari, ospedale pediatrico inaugura nuovo accesso riservato ai mezzi di soccorso

Bari, al Pediatrico nuovo accesso riservato ai mezzi di soccorso

 
viabilità
SS16, il Ministero chiude la partita: la variante partirà da Mungivacca

SS16, il Ministero chiude la partita: la variante partirà da Mungivacca

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Voci su blocco uscita dei camion

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

il dono

Bari, a Palazzo di Città quadro in memoria ex sindaco Farace

Il dipinto è stato scoperto dal sindaco attuale della città, Antonio Decaro: Farace fu primo cittadino fino al 1981

Si è tenuta questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, alla presenza del sindaco Antonio Decaro, della vedova Olimpia e dei familiari, la cerimonia per lo scoprimento del quadro che ritrae Luigi Farace, sindaco di Bari dal 1978 al 1981, scomparso a dicembre dello scorso anno.

“Luigi Farace - ha dichiarato il sindaco - è ricordato da tutti come un “uomo del fare”, un esponente di spicco del tessuto imprenditoriale barese. È stato imprenditore, ma anche parlamentare nel corso di diverse legislature, esponente di governo, amministratore attento alle esigenze della comunità: io l’ho conosciuto quando ero molto giovane, e diverse volte mi ha dato preziosi consigli personali. In questi ultimi anni ho cercato di fare mio il suo celebre slogan “Far fare Farace”, cercando di impegnarmi per il bene della città, così come ha fatto lui nel corso della sua lunga carriera politica. Per questo, l’amministrazione gli renderà un grande tributo perché, a giorni, inaugureremo finalmente il MAAB, il mercato agroalimentare di Bari, importante piattaforma logistica che Luigi, tanti anni fa, ha avuto la lungimiranza e l’intelligenza di concepire. Presto Bari avrà una struttura che contribuirà in modo decisivo allo sviluppo del settore agroalimentare della Terra di Bari”.

Il quadro di Luigi Farace è stato donato dal professor Romano de Carolis, amico fraterno di Farace, che in passato ha ricoperto diversi incarichi istituzionali nella città di Turi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie