Giovedì 20 Giugno 2019 | 15:28

NEWS DALLA SEZIONE

A partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
Calcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
«Bonsai sul ponte»
A Gravina i bonsai fioriscono nell’habitat rupestre

A Gravina i bonsai fioriscono nell’habitat rupestre

 
Il caso
Casamassima, tenta di rapire bimbo dall’auto del padre: preso

Casamassima, tenta di rapire bimbo dall’auto del padre: arrestato 34enne

 
Il forum della Gazzetta
Il Politecnico sceglie il rettore «Più fondi. E basta con i baroni»

Il Politecnico sceglie il rettore «Più fondi. E basta con i baroni»

 
Sere d'estate
Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

 
Le indagini
Bari, bancarotta società Gruppo Degennaro: 4 indagati

Bari, bancarotta per la società Gruppo Degennaro: 4 indagati

 
Novità in città
Mercati settimanali, a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

Mercati settimanali a Bari: a luglio e agosto tornano le bancarelle serali

 
Operazione della Dda
Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

Scommesse in mano ai clan: a Crotone 11 anni a un barese

 
L'episodio
Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

Bari, ruba bici e aggredisce proprietario con un bastone: arrestato tunisino

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariA partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
TarantoOperazione prestito col cuore
Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori arrestati in 4

Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori: 4 arresti

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
HomeCalcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 
BatShock in città
Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

 

i più letti

La commemorazione

Anniversario Capaci: Bari ricorda Giovanni Falcone e Francesca Morvillo

Il giardino nei pressi di Largo 2 Giugno è stato intitolato alla Morvillo. Il sindaco Decaro ha anche posto una corona d'alloro in via Falcone e Borsellino

«Ricordare con sincera commozione il sacrificio di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, assassinati dalla mafia, vuol dire fare della memoria un impegno quotidiano, un’opportunità di costruire un futuro migliore del presente». L'ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione del 27esimo anniversario dalla strage di Capaci. «Fare memoria di questa data, vuol dire restare uniti, costruire ponti con le nuove generazioni, vuol dire coinvolgere i singoli cittadini, le associazioni e le istituzioni a costruire un impegno quotidiano per la nostra dignità e libertà. Giovanni Falcone è stato un uomo delle istituzioni, un magistrato che ha sacrificato la sua vita perché la nostra convivenza fosse libera dalla mafia e sicura nei suoi fondamenti di libertà. Oggi le sue idee devono continuare a vivere nella coscienza civile e nel lavoro di tante donne ed uomini che, grazie anche alla sua testimonianza, scelgono quotidianamente di opporsi alla prepotenza, alla sopraffazione, alla violenza della criminalità. Bisogna continuare su questa strada. Per chi, come me, rappresenta le istituzioni libere e sovrane del nostro Paese, il sacrificio di Falcone ci ricorda le ragioni per le quali abbiamo chiesto un mandato popolare. Ci ricorda che cosa significa essere servitori dello Stato e titolari di un potere che è anche una grande responsabilità».

Molti gli eventi oggi in città in ricordo delle vittime della strage. Questa mattina alle 9.30 è stato intitolato a Francesca Morvillo il giardino tra largo 2 Giugno, via della Resistenza e via della Costituente. «Dedichiamo questo giardino a Francesca Morvillo, una donna straordinaria, un magistrato che ha dedicato la propria vita ai principi della legalità, della democrazia, della giustizia, della libertà, che sono i principi fondanti della nostra Carta Costituzionale - ha detto il sindaco Antonio Decaro - Il 23 maggio di 27 anni fa Francesca Morvillo ha perso la vita insieme a suo marito, Giovanni Falcone, e agli uomini della sua scorta, e nonostante conoscesse perfettamente i pericoli che correva, non ha mai voluto abbandonare né il marito, di cui condivideva principi e ideali, né il luogo in cui hanno vissuto, la Sicilia, la loro terra. A Francesca Morvillo è stata concessa la medaglia d'oro al valore civile. Oggi la ricordiamo per l'esempio che ci ha lasciato e spero che i bambini, entrando in questo giardino, si possano chiedere chi fosse Francesca Morvillo, un magistrato talmente legato al proprio Paese da rischiare consapevolmente di perdere la vita per servirlo. Spero che anche attraverso questa targa i bambini possano conoscere e approfondire la storia recente, anche quella più dolorosa, di questo Paese. Ricordare quello che siamo e, soprattutto, ricordare le persone che hanno sacrificato la propria vita per amore della giustizia e del bene comune ci aiuta a guardare con più fiducia al futuro della nostra comunità, delle nostre città e al futuro dell'Italia intera». Il primo cittadino ha successivamente deposto una corona d’alloro vicino alla targa in via Borsellino e Falcone.

LA CERIMONIA CON DANIELA MARCONE - Il Palazzo di Giustizia di piazza de Nicola ha ospitato infine una cerimonia in ricordo di Giovanni Falcone e di tutte le vittime della mafia, nel corso del quale è stato conferito un riconoscimento a Daniela Marcone per il suo impegno nell’antimafia sociale. «In Campania e nel nord della Puglia, nel Foggiano, le mafie usano i metodi di 30 anni fa, continuano a sparare nelle strade, sono mafie che sono state ignorate, in particolare la nostra, fino a quando il 9 agosto 2017 c'è stata la strage di San Marco in Lamis e la morte di quegli innocenti ha accesso i riflettori» ha detto Daniela Marcone, vicepresidente nazionale di Libera e figlia di Francesco Marcone, il direttore dell’Ufficio del registro di Foggia ucciso il 31 marzo 1995, vittima innocente di mafia, che ha partecipato oggi in Corte di Appello a Bari ad una cerimonia organizzata in occasione dell’anniversario della strage di Capaci, al termine della quale le è stata consegnata una pergamena «per l’impegno civile».

«Oggi l’emergenza riguarda la presenza di gruppi mafiosi in alcuni territori del nostro Paese, particolarmente aggressivi in regioni come Campania e nel nord della Puglia, nel Foggiano - ha detto Daniela Marcone - mentre in molti altri territori c'è una mafiosità strisciante e di comportamenti, e poi c'è il fenomeno della corruzione che viene sottovalutato moltissimo e che invece ci deve preoccupare». «Costruire una memoria puramente celebrativa, di circostanza, di conforto, non serve a nulla e soprattutto non serve ai giovani, che all’epoca non c'erano, - ha continuato - bisogna ricordare pensando che quei contesti vanno ricostruiti e dobbiamo farlo noi oggi per capire quel passato perché ci aiuti a decodificare il presente. Oggi possiamo essere cittadini partecipi di un cambiamento che è in corso ma ha bisogno ancora di tanta attenzione». 

(foto Luca Turi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie