Sabato 25 Gennaio 2020 | 15:43

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaViolenza in famiglia
Foggia, rinchiude per due giorni la moglie in casa: arrestato

Foggia, rinchiude per due giorni la moglie in casa: arrestato

 
BrindisiNel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

 
Barile dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
Lecceall'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
Potenzala tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

TU NON CONOSCI IL SUD - La mostra

Tra Bari e Parigi, un'alleanza
dans les pas de Mimmo D'Oria

Tu non conosci il Sud

Oscar Iarussi

Oscar Iarussi

Un mondo nel verso di Bodini. Il Sud guardato da un altro verso.

Tra Bari e Parigi, un'alleanza  dans les pas de Mimmo D'Oria

Il francesista Domenico D'Oria

Questa mostra. Quasi 40 anni d’impegno “nel territorio”, come si diceva una volta, senza alcun provincialismo. Anzi, con uno sguardo ampio rivolto alle avanguardie e oltre, verso Parigi e non solo. Se Bari e la Puglia sono oggi un “altro” Sud, lo debbono anche e innanzitutto a intellettuali come il professor Domenico D’Oria, docente di Letteratura francese all’Università di Bari, per tutti noi Mimmo, venuto meno nell’aprile scorso; o come Alfonso Marrese, scomparso poco fa, il cui nome ricorre nella retrospettiva delle iniziative cinematografiche della Alliance Française. E come il francesista Vito Carofiglio, andato via troppo presto, e il coltissimo Vito Attolini, entrambi firme delle pagine culturali della "Gazzetta del Mezzogiorno". Non pochi altri continuano a coltivare e nutrire questa "alleanza" italo-francese, fra cui c'è Michèle Sajous D'Oria, specialista di Storia del Teatro del Settecento, che ha dedicato studi a pugliesi d'Europa quali Niccolò Piccinni, Giovanni Paisiello e Carlo Broschi ("Farinelli), e ai racconti di viaggio nel sud dei francesi Paul Bourget, André Pieyre de Mandiargues e Dominique Fernandez, svolgendo un'importante ricerca sulle voci riguardanti la Puglia nell’Encyclopédie di Diderot e d’Alembert.

Dans les pas de Mimmo D’Oria è aperta fino al 29 novembre, nella sede barese della AF, via Marchese di Montrone 39. Ma io, pur essendoci stato più volte, stasera la cercavo un isolato in là, più prossimo al corso Vittorio Emanuele, dove l’Alliance e Mimmo che da sempre l’animava mi accolsero la prima volta quand’ero un ragazzo, nel secolo scorso. Scherzi della memoria: dimenticare per meglio ricordare. Sul muro, in una assolata/desolata strada portoghese, c’è Sophia Loren nella foto mediterranea scattata da Agnès Varda (scusate se è poco). Sul muro, in interni alle spalle di D’Oria, c’è Georges Perec, lo scrittore di La vita, istruzioni per l’uso, che non fu certo ”solo” uno scrittore nel senso oggi in uso e abuso. Stagioni di libertà creativa, di esperienze coraggiose, di uno scandaglio profondo delle ragioni che l’eredità illuministica non riusciva più ad afferrare del tutto, sebbene a presiedere l’Alliance vi fosse uno studioso dei Lumi qual è Gianfranco Dioguardi. Con Mimmo D’Oria, la sua mitezza e il suo sorriso, sempre lì a farci capire che sì, magari davvero a Parigi gioverebbe il mare, ma a Bari per non essere piccola occorre “Parigi”, la voglia di lontananza insieme all’orgoglio dell’appartenenza.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie