Mercoledì 27 Maggio 2020 | 19:07

NEWS DALLA SEZIONE

100 Domande e più per il cittadino, vademecum comportamentale in fase 2
Le risposte dell'epidemiologo Pier Luigi Lopalco

Le risposte dell'epidemiologo Pier Luigi Lopalco

 
Ambiente, denaro e clausura condizionano la lista della spesa
I segreti di una sana alimentazione per non ingrassare neanche ai tempi del Covid-19

I segreti di una sana alimentazione per non ingrassare neanche ai tempi del Covid-19

 
Abusivismo a tutta forza
Estetisti e parrucchieri: “Noi a casa, ma c’è chi da casa fa il furbo”

Estetisti e parrucchieri: «Noi a casa ma c’è chi da casa fa il furbo»

 

Il Biancorosso

CALCIO
C’è anche il rebus dei contratti. Il Bari alle prese col nodo Laribi

C’è anche il rebus dei contratti: il Bari alle prese col nodo Laribi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantofase 2
Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

 
Foggiafase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
BariL'INIZIATIVA
«Sorvoleremo Bari, restate sui balconi»

«Sorvoleremo Bari, restate sui balconi»: domani arrivano le Frecce Tricolori

 
Potenzail bollettino
Coronavirus Basilicata, un nuovo positivo a Potenza: terapie intensive sempre vuote

Coronavirus Basilicata, un nuovo positivo a Potenza: terapie intensive sempre vuote

 
Leccenel salento
Pisignano, operaio muore schiacciato da tubo in cantiere gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in cantiere gasdotto

 
MateraBASILICATA
Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

 
Brindisila scoperta
Brindisi, una serra in garage per coltivare la marijuana: denunciato 26enne

Brindisi, una serra in garage per coltivare la marijuana: denunciato 26enne

 
BatIL PREMIO
Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

 

i più letti

Emergenza sangue

Avis, donazioni record a San Pancrazio: domani bis a Latiano, Oria e San Michele

L'eco dell'ambiente

Federica Marangio

Federica Marangio

Uno spazio per stimolare la conversazione con i cittadini sull'eco dell’ambiente nella nostra salute. Commenti e opinioni a federicamarangio@gmail.com

E domani si bissa a Latiano, Oria e San Michele

Ce la faremo! E non scherza l’Avis locale che in una giornata ha registrato ben 58 donazioni. Un segnale importante in un momento difficile che vede l’Italia in difficoltà. E, nell’emergenza, i sampancraziesi hanno risposto. Ostuni, con un numero di abitanti superiore di tre volte a San Pancrazio, ha totalizzato 23 sacche. I numeri raccontano di un paese sensibile, forte e responsabile. “Siamo orgogliosi di questo risultato e, ringraziando della risposta, incoraggiamo a partecipare numerosi all’appuntamento di domani nei Comuni di Oria, San Michele e Latiano dalle 8.30 alle 13.30 nei punti di raccolta ordinari delle associazioni Avis dei rispettivi paesi”. Tanto commenta il presidente dell'associazione AVIS, sezione locale, Antonio Funiati, il quale ci ha tenuto a precisare che per rispettare le norme di sicurezza previste dal D.P.C.M. sul Coronavirus sono stati allestiti due punti di raccolta. Uno nella sede del Poliambulatorio in via Vittorio Emanuele III e uno all’esterno, nell’autoemoteca messa a disposizione dall’ASL di Brindisi. Nella foto il gruppo munito di dispositivi di protezione individuale.

“Sentita gratitudine – ha aggiunto Funiati – alle dottoresse Antonella Miccoli e Lucia Mangia che hanno contribuito a rendere questo sabato una giornata da ricordare”. “Ce la faremo”, la scritta sulla torta che diventa ambasciatrice di buona speranza. “Oggi è stata una splendida giornata illuminata da una luce speciale, bella, rassicurante: quella di tanti donatori che di fronte all'assenza di sangue nei centri trasfusionali hanno risposto: "PRESENTE". Ed è stata questa la gioia più grande, il sorriso più bello che nessuna mascherina potrà mai nascondere. Se possiamo perché in salute, doniamo il sangue. Un gesto d'amore che continua ad emozionare, un'ala di riserva per dire ad ognuno di noi, al nostro Paese, al mondo intero "tutto andrà bene". Un grazie di cuore ai donatori, al personale medico e ai volontari. Ce la faremo perché l'amore vince sempre”. Questa la considerazione di Rino Spedicato, presidente del Centro Servizi al Volontariato della provincia di Brindisi, in prima fila a donare.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie