Lunedì 18 Giugno 2018 | 11:26

Arrestato un bulgaro

Taranto, accoltella poliziotta
salvata dal suo telefonino

Lo straniero era stato fermato dagli agenti della Polfer mentre danneggiava alcune suppellettili in stazioni. L'ira del sindaco di polizia: lasciatelo dentro

Taranto, accoltella poliziottasalvata dal suo telefonino

Un cittadino bulgaro di 50 anni, Ivan Iliev, pugile dilettante, è stato arrestato nella stazione di Taranto dopo aver aggredito con un coltello a serramanico un agente della Polfer che stava tentato di bloccarlo con un collega mentre l’uomo danneggiava mobili e suppellettili della stazione. L’agente è rimasto illeso grazie al fatto che le coltellate, sferrate all’altezza del torace, sono state bloccate dal telefonino che era in tasca. I tagli sono comunque evidenti sulla divisa.

I due agenti erano intervenuti poco prima già all’esterno della stazione dove l’uomo stava aggredendo alcune persone che erano in attesa alla fermata del bus. All’arrivo degli agenti l'uomo era entrato nella stazione scatenandosi contro i mobili. E' stato poi bloccato dai due agenti e arrestato per tentativo di omicidio.

SINDACATO POLIZIA: CERTEZZA DELLA PENA - «Chiediamo certezza della pena che, qualora dovesse venire meno con la scarcerazione, come successe a Milano, dove la coltellata di un extracomunitario a un poliziotto fu considerata una forma aggravata di resistenza a pubblico ufficiale, confermerebbe a questi criminali che siamo l'anello debole della catena». Lo sottolinea in una nota Gianni Tonelli, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), commentando l’aggressione subita ieri, nel piazzale della stazione ferroviaria di Taranto, da una agente della Polfer, raggiunta da alcune coltellate al torace inferte da un cittadino bulgaro, poi arrestato per tentato omicidio, non andate a segno grazie al telefono cellulare che la poliziotta aveva nel taschino della divisa.

SINDACO: ORGOGLIOSI DI AGENTE - Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci e l’amministrazione comunale, «orgogliosi», esprimono "vivo apprezzamento per l’operazione effettuata dall’agente della Polfer che con coraggio è riuscita ad assicurare alla giustizia un criminale di nazionalità bulgara, dopo che aveva aggredito e infastidito i cittadini e i viaggiatori in piazza della Libertà».

«La prontezza, la disciplina e la fatalità del telefonino nel taschino - aggiunge il sindaco - hanno salvato la vita alla poliziotta, una donna dello Stato che non ha esitato dinnanzi al pericolo. Questa vicenda conferma la qualità dell’azione di presidio e di controllo che le forze di Polizia assicurano costantemente al nostro territorio, rafforza la rete della legalità e denota la forte presenza delle Istituzioni anche presso le nostre infrastrutture strategiche, a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico. All’agente, alla sua famiglia, al Questore ed a tutto il personale impegnato sul campo - conclude il sindaco - va l'abbraccio dell’intera cittadinanza tarantina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Emiliano convocato da Lezzi mercoledì l’incontro a Roma

Emiliano convocato da Lezzi
mercoledì l’incontro a Roma

 
Tumori maschili la città si mobilita

Tumori maschili
la città si mobilita

 
gru Ilva di Taranto

E Di Maio riprende
le consultazioni su Ilva

 
corsia d'ospedale

In coma da tre mesi, 38 enne
partorisce un bimbo a Taranto

 
Taranto, ospedale S. Cataldook al progetto da 207 milioni

Taranto, ospedale S. Cataldo
ok al progetto da 207 milioni

 
Ilva, Di Maio convoca a RomaMittal, il sindaco e i sindacati

Ilva, Di Maio convoca a Roma Mittal, il sindaco e i sindacati

 
Taranto, maltratta la mamma vedova per la droga: arrestato 46enne

Taranto, maltratta la mamma vedova per la droga: arrestato 46enne

 
Leporino, ai domiciliari per drogacoltivava marijuana: va dentro

Leporano, ai domiciliari per droga
coltivava marijuana: va dentro

 

MEDIAGALLERY

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 
Taranto, truppe schierate sul Mar Piccolo: ecco la Battaglia tra Normanni e Bizantini

Taranto, ecco sul Mar Piccolo la Battaglia tra Normanni e Bizantini

 
Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

 
Ospedale San Paolo, l'acqua inonda il laboratorio analisi al piano interrato

Ospedale San Paolo, l'acqua inonda il laboratorio analisi Video

 
Foggia, si finge genitore e rapina dipendente di una scuola

Foggia, si finge genitore e rapina dipendente di una scuola Video

 

LAGAZZETTA.TV

Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

 
Mondo TV
Abe: stiamo inviando aiuti a persone colpite dal sisma

Abe: stiamo inviando aiuti a persone colpite dal sisma

 
Calcio TV
Mondiali: il Brasile pari con la Svizzera

Mondiali: il Brasile pari con la Svizzera

 
Italia TV
Stadio Roma: ipotesi interrogatori politici

Stadio Roma: ipotesi interrogatori politici

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
"Sushi Day", cresce la voglia di Giappone in tavola

"Sushi Day", cresce la voglia di Giappone in tavola

 
Spettacolo TV
Tutte le strade portano al visto

Tutte le strade portano al visto

 
Sport TV
Sara Errani: profonda ingiustizia

Sara Errani: profonda ingiustizia