Cerca

Giovedì 26 Aprile 2018 | 06:03

Decisione della Giunta in basilicata

Regione autorizza il riavvio
del Centro Eni di Val d'Agri

Centro Oli Val d'Agri a Viggiano

MATERA - La Giunta regionale della Basilicata ha autorizzato il riavvio delle attività del Centro Olio Val d’Agri di Viggiano (Potenza) dell’Eni. Lo si è appreso a Matera a margine della visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’esecutivo lucano ha acquisito i pareri favorevoli degli organismi competenti sugli interventi di Eni finalizzati alla messa in sicurezza dell’impianto, che è chiuso dallo scorso 15 aprile in seguito alla scoperta di una fuoriuscita di petrolio. La riapertura è comunque «subordinata al rispetto di prescrizioni».

Successivamente in un comunicato diffuso dall’Ufficio stampa della Giunta lucane, è specificato che «il Cova potrà essere riavviato con l’utilizzo dei soli serbatoi di stoccaggio olio dotati di doppio fondo e nel caso di specie dei serbatoi V220-TB-001 C e V200-TB-001 D, mentre la messa in esercizio dei rimanenti serbatoi di stoccaggio olio, V220-TB-001 A e V200-TB-001 B dovrà essere comunicata alla Regione Basilicata con un preavviso di almeno quindici giorni.

L'Eni, soggetto gestore, deve comunicare a Regione, Provincia di Potenza, Comune di Viggiano, Arpab e Asp la data del riavvio del Centro Olio Val d’Agri, indicando anche le date di messa a regime e di esecuzione dei primi autocontrolli delle emissioni. Durante la fase di riavvio l’Arpab, eventualmente coadiuvata dall’Ispra, dovrà garantire un presidio presso il Cova, nel caso si verifichino eventi di disallineamento rispetto al quadro di emissioni autorizzato con D.G.R. n. 627/2011. In tal caso, l’Eni deve dare comunicazione immediata, nel minor tempo tecnicamente possibile, degli eventi di visibilità delle torce, specificandone l’entità e la durata, alla Regione Basilicata, all’Asp e al Comune di Viggiano e ha l’obbligo di mettere in atto le misure necessarie a ripristinare il contenimento delle emissioni inquinanti. Con cadenza almeno annuale ed a partire dal 12 luglio 2017, inoltre, l’Eni deve effettuare le verifiche dei cedimenti differenziali dei serbatoi di stoccaggio olio, al fine di monitorare e garantirne la stabilità».

«Nelle more della conclusione del procedimento di riesame parziale dell’Aia - è scritto ancora nel comunicato -, la delibera indica ulteriori prescrizioni riferite ai sistemi di gestione della sicurezza ed ambientali, ai programmi di gestione e manutenzione, alle verifiche di tenuta effettuate sui serbatoi di stoccaggio, sui bacini di contenimento e sulle vasche, ai controlli sulle linee interrate e sull'oleodotto. L'Arpab, infine, dovrà effettuare, con cadenza almeno quadrimestrale e per i successivi 24 mesi dal riavvio, il controllo delle procedure e del sistema di gestione adottate dal gestore, con particolare attenzione alla conduzione ed al monitoraggio del nuovo assetto dei serbatoi dotati di doppio fondo ed al piping olii. La delibera della Giunta regionale sarà esecutiva dalla data della notifica all’Eni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Dilettanti: tutti gli scenari playoff e playout

Dilettanti: tutti gli scenari playoff e playout

 
Il Foggia punta ai playoff

Il treno playoff aspetta il Foggia. Cittadella crocevia

 
Il Bari punta sul riscatto di Floro Flores

Il Bari punta su Floro Flores finora attore non protagonista

 
Mario Martone al Bif&st di Bari

La masterclass di Martone
«I giovani vanno guidati»

 
l Medioevo al Terzo Millennioi cinque Papi della storia di Bari

Dal Medioevo al Terzo Millennio
i cinque Papi della storia di Bari

 
Scritte No Tap sui muri della chiesa di Santa Lucia a Lecce

Lancio di uova e scritte No Tap sul muro della chiesa di Santa Lucia

 
Terremoto Molise, scossa avvertita anche nel Foggiano

Terremoto Molise, scossa
avvertita anche nel Foggiano

 

MEDIAGALLERY

Joseph Ratzinger,Papa Benedetto XVI, a Bari

Il saluto di Papa Benedetto XVI per il Congresso eucaristico a Bari

 
Giovanni Paolo II, Papa Wojtyla, a Bitonto

Giovanni Paolo II a Bari e Bitonto: parla agli agricoltori

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Italia TV
Sla per troppo sforzo,nuova teoria su malattia calciatori

Sla per troppo sforzo,nuova teoria su malattia calciatori

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trovata luce che spegne dolore cronico, scoperta in Italia

Trovata luce che spegne dolore cronico, scoperta in Italia

 
Economia TV
Mediolanum: nel mirino Gdf 544 milioni imposte Irlanda

Mediolanum: nel mirino Gdf 544 milioni imposte Irlanda

 
Calcio TV
Champions, Roma ko 5-2 a Liverpool

Champions, Roma ko 5-2 a Liverpool

 
Spettacolo TV
Marion Cotillard moglie indimenticabile

Marion Cotillard moglie indimenticabile

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin