Mercoledì 18 Luglio 2018 | 03:27

nucleare

La Basilicata ripete
«No al deposito scorie»

scorie nucleari

POTENZA - Ribadire «la netta contrarietà all’individuazione sull'intero territorio regionale del Deposito nazionale di smaltimento delle scorie nucleari, già espressa con le osservazione inviate lo scorso settembre nell’ambito della Vas (Valutazione ambientale strategica) per il Programma nazionale per la gestione dei rifiuti radioattivi e del combustibile esaurito».
Questo - secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della Giunta lucana - il contenuto del documento che «nei prossimi giorni verrà inviato al Mise dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Basilicata per richiamare il Ministero, anche alla luce dell’ordinarietà dei poteri attualmente in capo al Governo, al rispetto dell’iter procedurale più corretto, che prevede prima la chiusura del Programma nazionale, per poi passare alla definizione della 'Carta nazionale aree potenzialmente idonee'».

Il documento, condiviso nel corso dell’incontro convocato dall’assessore Francesco Pietrantuono con i rappresentanti di Anci, associazioni ambientaliste, sindacati, ordini professionali, associazioni agricoltori, «mira a tenere alta l'attenzione sul tema del deposito unico di scorie nucleari e vuole evidenziare come l’accoglimento da parte dell’Ispra (che definirà i criteri per l’individuazione del sito) delle osservazioni fatte dalla Regione Basilicata nell’ambito della Vas vada nella direzione dell’esclusione della Basilicata dalle aree potenzialmente idonee».

«Rispetto all’accelerazione del Governo sulla carta nazionale, va ricordato - ha sottolineato Pietrantuono - che l'iter procedurale non può prescindere dalla conclusione della fase sul programma nazionale. E rispetto a tale programma, ad oggi, ci sono solo le osservazioni della Commissione di valutazione ambientale, che tra l’altro solleva una serie rilievi di cui tener conto. Solo successivamente si potrà aprire la discussione sulla Carta. La vicenda di Scanzano - ha aggiunto - assieme ad una serie di osservazioni di carattere tecnico-scientifico legate a ragioni ambientali motivano l'inidoneità della nostra Regione ad accogliere un sito di rifiuti radioattivi. Il percorso nucleare non è più compatibile con la Basilicata e non rientra nella visione di sviluppo strategico da noi perseguita. Proprio in tale ottica, infatti, non ci siamo candidati ad un bando Enea per un centro di ricerca sulla fusione nucleare per la produzione di energia elettrica, a dimostrazione che le nostre scelte, anche nel campo dell’innovazione e della ricerca, sono lontane da tale ambito».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile: Carabinieri sul posto

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile scarico, irruzione dei Cc. «Voleva farsi ammazzare»

 
Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

 
Sanità lucana, Pittella al RiesameAsl Bari, Emiliano: verso nuovo dg

Sanità lucana, Pittella al Riesame
Asl Bari, Emiliano: verso nuovo dg

 
Parroco si tuffa in mare ad Ostuni e muore annegato

Parroco si tuffa in mare
ad Ostuni e muore annegato

 
Sequestro cozze prelevate da zona vietata a Taranto

Sequestro cozze prelevate
da zona vietata a Taranto

 
Sanità, nomine dg Asl PugliaEmiliano: no pressioni politica

Sanità, nomine dg Asl Puglia
Emiliano: no pressioni politica

 
Inchiesta sanità, ex presidentePittella (Pd) resta ai domiciliari

Inchiesta sanità, ex presidente
Pittella (Pd) resta ai domiciliari

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS