Mercoledì 18 Luglio 2018 | 03:28

Dalla Capitanata in Emilia

Grano, la protesta da Foggia
«Scippati del senatore Cappelli»

Il ministero la fa produrre a un'azienda di Bologna. Alcuni produttori insorgono e difendono la varietà pregiata nata 150 anni fa a Borgo Cervaro

Grano, la protesta da Foggia«Scippati del senatore Cappelli»

massimo levantaci
foggiaLa pasta di grano duro «Senatore Cappelli» è forse l’unica che oggi remunera adeguatamente pastai e mugnai sul mercato. Un po’ meno gli agricoltori che comunque si dicono speranzosi della riscoperta di questo antico seme pregiato, coltivato per la prima volta 150 anni fa a borgo Cervaro, nell’entroterra foggiano e del quale oggi si assiste a un’importante rivalutazione anche in chiave commerciale. Un’identità locale che rischia tuttavia di andare «perduta», attaccano i produttori che hanno denunciato lo «scippo» durante un incontro promosso in Camera di commercio a Foggia dall’azienda lucerina Terre lucane.
«Oggi l’esclusiva del grano Cappelli - attacca il neoparlamentare del movimento Cinquestelle, Giorgio Lovecchio - è nelle mani della Sis di San Lazzaro di Savena, Bologna, l’unica società autorizzata dal ministero a produrre il “Cappelli” in purezza ed a poterlo commercializzare. Un controsenso: il Cappelli nasce come seme di qualità proprio perché coltivato in un territorio specifico, con caratteristiche climatiche impossibili da ritrovare a seicento chilometri di distanza». «È come se decidessimo di fare il parmigiano in provincia di Foggia», incalza un altro produttore.
La Sis, società italiana sementi, è controllata dal Cai, i Consorzi agrari d’Italia ed è stata autorizzata un anno fa dal ministero delle Politiche agricole a coltivare e commercializzare il «Senatore Cappelli» in purezza. Associazioni come Grano Salus, di cui Lovecchio fa parte, accusano il ministero di aver causato in questo modo un «regime di monopolio» e le organizzazioni agricole di «non aver adeguatamente vigilato». «Non è vero - la replica di Filippo Schiavone, presidente di Confagricoltura Foggia - in realtà chi ha favorito questo disegno è stata una sola organizzazione» che Schiavone non ha citato ma che altri produttori hanno fatto risalire «alla Coldiretti».
Non crede tuttavia allo scippo Pasquale De Vita, ricercatore del Crea di Foggia (i centri di ricerca in agricoltura), responsabile del programma di miglioramento genetico del frumento duro in Capitanata. «È da qualche anno che il ministero firma contratti in esclusiva con ditte private per la coltivazione in purezza del grano Cappelli. E questo perché il seme si stava degenerando, i produttori erano i primi a lamentarsene. Non vedo alcuno scippo - aggiunge De Vita - è vero che il seme nasce in Capitanata, ma viene regolarmente coltivato in varie regioni». Per De Vita il “Cappelli” «è come una splendida auto d’epoca - dice - un prodotto di nicchia. Ma oggi ci sono modelli più moderni e soprattutto coltivabili su più ampie superfici. Una polemica che non condivido».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile: Carabinieri sul posto

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile scarico, irruzione dei Cc. «Voleva farsi ammazzare»

 
Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

 
Sanità lucana, Pittella al RiesameAsl Bari, Emiliano: verso nuovo dg

Sanità lucana, Pittella al Riesame
Asl Bari, Emiliano: verso nuovo dg

 
Parroco si tuffa in mare ad Ostuni e muore annegato

Parroco si tuffa in mare
ad Ostuni e muore annegato

 
Sequestro cozze prelevate da zona vietata a Taranto

Sequestro cozze prelevate
da zona vietata a Taranto

 
Sanità, nomine dg Asl PugliaEmiliano: no pressioni politica

Sanità, nomine dg Asl Puglia
Emiliano: no pressioni politica

 
Inchiesta sanità, ex presidentePittella (Pd) resta ai domiciliari

Inchiesta sanità, ex presidente
Pittella (Pd) resta ai domiciliari

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS