Venerdì 22 Giugno 2018 | 05:24

Emergenza nelle campagne

Xylella dilaga nel Brindisino
segnalati altri 80 focolai

Il batterio avanza: nuovi casi fra Ceglie, Francavilla, Oria, Carovigno e S. Michele Salentino

Xylella, nel Salento  un campo sperimentale

MARCO MANGANO

La Xylella Fastidiosa mette sotto scacco il Brindisino. L’area assomiglia ormai ad una polveriera la cui esplosione interessa un vasto raggio. A ferro e fuoco la Valle d’Itria. Settantanove nuovi campioni positivi al batterio che uccide - disseccandoli - gli ulivi pugliesi. Dopo aver cambiato il volto di una vasta area del Leccese - Gallipoli in primis - la patologia colpisce in maniera durissima ancora una volta il Brindisino. Decine di nuovi focolai sono stati scoperti nell’area che si estende da Ceglie Messapica a Francavilla Fontana fino a Oria, a Carovigno e a San Michele Salentino.

La batteriosi che sta devastando con danni ormai incalcolabili la Puglia, il suo paesaggio, preoccupa sempre più gli olivicoltori del Nord Barese, territorio in cui si produce l’olio extravergine d’oliva d’eccellenza. Considerando che la malattia avanza sempre più (e a ritmi elevati) verso Nord, l’ipotesi che quest’area possa farla franca appare piuttosto debole. Si deve sperare, piuttosto, che la sputacchina (l’insetto vettore della patologia) arrivi lì il più tardi possibile.

Preoccupa la capacità del batterio di avanzare su un fronte che si fa sempre più esteso. Un olivicoltore salentino - che chiede l’anonimato - denuncia che «un manipolo di uomini senza scrupoli distribuisce moduli da utilizzare per opporsi ai decreti di sradicamento». Si spiega così perché la volontà comunitaria (che si rifà ai dati oggettivi forniti dagli scienziati) non venga rispettata. Gli sradicamenti vengono effettuati con il contagocce e le buone pratiche eseguite a macchia di leopardo. È opportuno sottolineare che le potature, così come le arature, non danno alcun risultato utile se nell’area in cui vengono effettuate non si sradicano gli alberi ammalati. In pratica, è come se un chirurgo non rimuovesse il tumore prima di passare alle altre terapie.

Da più parti la Regione Puglia viene accusata di avere assunto una linea troppo morbida e di avere tollerato comportamenti troppo «rilassati» da parte di alcuni proprietari di ulivi. Il piano Silletti (prendeva il nome dall’allora commissario delegato per l’emergenza) prevedeva lo sradicamento di migliaia di ulivi per salvarne alcuni milioni. Un prezzo alto da versare, ma con estrema probabilità necessario per arrestare l’avanzata della Xylella. Abbattere un ulivo vuol dire commettere un vero e proprio delitto, ma evitarlo può risultare - in questa fase - molto pericoloso.

Se, infatti, nelle aree di Gallipoli e di Oria gli ulivi ammalati fossero stati sradicati, con grande probabilità la situazione oggi non sarebbe così grave. Si tenga poi presente che migliaia di ulivi sani in Puglia ogni anno vengono sradicati. Eppure, sono in pochi ad agitarsi e a denunciare questa ignobile attività a sfondo commerciale (gli alberi vengono portati al Nord per adornare le ville).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

«No all’abbattimento degli alberi» Petizione dei cittadini al sindaco

«No all’abbattimento degli alberi»
Petizione dei cittadini al sindaco

 
Bloccato su un treno narcotrafficante nigeriano

Bloccato su un treno narcotrafficante nigeriano

 
raccolta rifiuti urbani

A Fasano tornano i cassonetti dell’immondizia

 
L'ex sindaco di Brindisi condannato a 4 anni e 4 mesi

L'ex sindaco di Brindisi condannato a 4 anni e 4 mesi

 
Troppi colombi in città arrivano i distributori automatici di «Ovistop»

Troppi colombi in città arrivano
i distributori automatici di «Ovistop»

 
Furti auto ed estorsioniarresti nel Brindisino

Furti auto ed estorsioni
arresti nel Brindisino

 
Polizia Locale scatenata in due ore ben 85 verbali

Polizia Locale scatenata
in due ore ben 85 verbali

 
Rissa tra parenti e tenta di uccidere il cognato

Rissa tra parenti e tenta di uccidere il cognato

 

MEDIAGALLERY

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Melania Trump in Texas: "come posso aiutare?"

Melania Trump in Texas: "come posso aiutare?"

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Merkel chiama Conte, bozza Ue sara' accantonata

Merkel chiama Conte, bozza Ue sara' accantonata

 
Economia TV
Termini, Nugo Space Experience per semplificare il viaggio

Termini, Nugo Space Experience per semplificare il viaggio

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Nainggolan all'Inter

Nainggolan all'Inter

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso