Venerdì 17 Gennaio 2020 | 23:42

NEWS DALLA SEZIONE

nel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
L'iniziativa
Lecce, il teatro pubblico pugliese e la Gazzetta insieme per la cultura

Lecce, il teatro pubblico pugliese e la Gazzetta insieme per la cultura

 
originario di Copertino
Costringeva ragazzine a inviargli foto osé su Facebook: salentino arrestato a Palermo

Costringeva ragazzine a inviargli foto osé su Facebook: salentino arrestato a Palermo

 
Nel Salento
Gallipoli, molestie a due bambine: bidello sotto processo

Gallipoli, molestie a due bambine: bidello sotto processo

 
Il video del salvataggio
Otranto, diportista albanese alla deriva da ore salvato dalla Guardia costiera

Otranto, diportista albanese alla deriva da ore salvato dalla Guardia costiera

 
L'operazione dei cc
Patù, in 3 tentano assalto alla Posta: messi in fuga dai carabinieri

Patù, in 3 tentano assalto alla Posta: messi in fuga dai carabinieri

 
Il lavoro che non c'è
Lecce, 18mila domande per «soli» 159 posti da ausiliario ospedaliero

Lecce, 18mila domande per «soli» 159 posti da ausiliario ospedaliero

 
Operazione dei Cc
Armi e 2 chili di droga tra coca e hashish: due arresti a Tricase e Gagliano

Armi e 2 chili di droga tra coca e hashish: due arresti a Tricase e Gagliano

 
Il particolare
Lecce, dj suicida: perito su lettera addio «La grafia fu imitata»

Lecce, dj suicida: perito su lettera addio «La grafia fu imitata»

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

La protesta

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

Il ministro dell'Interno: «Prima vengono gli italiani, poi viene il resto del mondo». A Bari la contromanifestazione con i cittadini travestiti da Zorro 

Da Lecce a Bari: non mancano le contestazioni e i cori contro il vicepremier Matteo Salvini arrivato in Puglia per una serie di comizi a sostegno dei candidati di centrodestra alle prossime elezioni.

LA CONTESTAZIONE A LECCE - «Prima vengono gli italiani, poi viene il resto del mondo. Prima vengono i leccesi, poi viene il resto del mondo»: questa una delle frasi del comizio di Matteo Salvini, questa mattina a Lecce in Piazza Sant'Oronzo, dove domenica un gruppo di persone ha assalito e danneggiato il gazebo della Lega. Il vicepremier è stato accolto in città da uno striscione: «Benvenuto nella terra della pace e dell'accoglienza», ma anche da cori e proteste, "Fascista! Fascista".

(video Massimino)

LA CONTESTAZIONE A BARI - Circa 200 persone hanno manifestato vicino al palco dal quale il leader della Lega Matteo Salvini ha tenuto il comizio stasera a Bari. Hanno urlato 'Buffone, vai via da Bari'. Hanno esposto uno striscione con la scritta 'San Nicola è un immigrato?', 'I terroni non si Lega-no' e hanno fischiato più volte durante alcuni passaggi del suo intervento.
I più 'attivì sono stati identificati dalla Digos a scopo preventivo. A Bari, quindi, c'è stata una doppia protesta in occasione della visita di Salvini, una organizzata in un corteo di circa 500 persone che ha attraversato la città intonando cori e urlando «Salvini Vaff...» e l’altra, spontanea, al di là delle transenne che delimitavano la zona del comizio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie