Venerdì 20 Maggio 2022 | 05:32

In Puglia e Basilicata

sanità

Psoriasi, a Barletta l'unico centro prescrittore di farmaci biologici

L’Ambulatorio di Dermatologia dell’ospedale Dimiccoli risulta l'unico per il trattamento con farmaci biotecnologici ed innovativi delle forme moderato-severe della malattia 

11 Maggio 2022

Redazione online

BARLETTA - La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle di origine autoimmune che origina dalla combinazione di fattori genetici ed ambientali - di cui lo stress può essere causa scatenante o peggiorativa - e che spesso si associa a numerose comorbilità. In Italia ne soffre il 3% della popolazione e può insorgere ad ogni età, con due picchi di incidenza della malattia tra i 20 e 30 anni e tra i 50 e 60 anni. Si tratta di una patologia che ha un grande impatto sulla qualità di vita di chi ne è affetto, andando a incidere in particolar modo sulla sfera sociale e relazionale dell’individuo.

L’Ambulatorio di Dermatologia ubicato all’Ospedale Dimiccoli di Barletta, oltre ad occuparsi di tutte le patologie dermatologiche, si concentra in particolar modo sulle malattie croniche infiammatorie quali dermatite atopica e psoriasi per cui risulta unico centro prescrittore nella Asl Bt, censito dalla Regione Puglia, per il trattamento con farmaci biotecnologici ed innovativi delle forme moderato-severe. La scelta del percorso terapeutico dipende da vari fattori tra cui il burden di malattia e la presenza di comorbilità, prima fra tutte la localizzazione articolare. La psoriasi lieve può essere trattata con farmaci topici, mentre la psoriasi moderata-severa richiede l'impiego di trattamenti con luce ultravioletta o con farmaci sistemici. L’Ambulatorio è dotato di un sistema di ultima generazione per fototerapia con NB UVB. 

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/upload/2022_05_11/Videodermatoscopia_computerizzata-1652277301059.jpg

Proprio per il carattere multisistemico della patologia la presa in carico del paziente, dal momento della prima visita, avviene con un percorso diagnostico-terapeutico che prevede la condivisione multidisciplinare con specialista reumatologo e gastroenterologo nei casi più complessi e articolati. Rispetto ai trattamenti convenzionali, in determinati casi si procede ad azioni mirate con i farmaci cosiddetti biotecnologici relativi a molecole, anticorpi e proteine di fusione, prodotte attraverso sofisticate biotecnologie. “Focalizziamo la nostra attenzione - spiega la dott.ssa Carmen Silvia Fiorella, responsabile dell’Ambulatorio di Dermatologia - sulle malattie croniche cutanee infiammatorie come la psoriasi e sulla dermatologia oncologica. Oggi la psoriasi, ci cui siamo unico centro prescrittore nella Asl Bt di farmaci innovativi biotecnologici, è considerata una patologia multisistemica e ciò comporta un confronto costante tramite approfondimenti diagnostici e terapeutici con altri specialisti”. 

“L’Ambulatorio - illustra Fiorella - si occupa anche dello screening oncologico, attraverso la videodermoscopia ottica e computerizzata, per la diagnosi precoce di melanomi e altre neoplasie cutanee al fine di avviare un percorso di cura del paziente neoplastico nella nostra Asl riducendo la mobilità passiva”. “L’introduzione dei farmaci biologici - prosegue la dott.ssa Fiorella - ha permesso un controllo ottimale della malattia, con tassi di risposta e regressione molto elevati fino al 90%, innovando le modalità di trattamento della psoriasi e migliorando la qualità di vita dei pazienti. Tali farmaci risultano solitamente tollerati e molto ben accettati grazie ad un ottimo profilo di sicurezza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725