Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 18:53

NEWS DALLA SEZIONE

Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 

Bari e provincia

Apecar si ferma durante la rapina: in cella 2 fratelli per sette colpii

Ecco le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza e divulgate dai carabinieri che mostrano il loro modus operandi: sette i colpi portati a segno dai due

BARI - Rapinavano i distributori di benzina a bordo di un'apecar: due fratelli, Giovanni e Antonio Giuseppe De Noja, rispettivamente di 27 e 25 anni, con precedenti penali, sono stati arrestati dai carabinieri di Santo Spirito sulla base di una ordinanza di custodia cautelare perché ritenuti responsabili di ben sette rapine ai danni di distributori di carburante di Bari e provincia, compiute nel mese di maggio 2017. Ecco le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza e divulgate dai carabinieri che mostrano il loro modus operandi. I due, residenti nel quartiere San Pio, sono finiti in manette proprio grazie a questi filmati registrati nei vari esercizi rapinati, che hanno permesso ai militari di riconoscerli.

I militari erano già riusciti a risalire alla loro identità in un paio di occasioni, grazie al riconoscimento di un'auto di loro proprietà. Nonostante il tentativo di alterare la targa, infatti, i carabinieri hanno ricostruito l'esatta sequenza alfanumerica per trasformarla in un'ulteriore prova contro i fratelli. Entrambi si trovano ora nel carcere di Bari.

Con il loro arresto si chiude il cerchio sull'escalation di rapine che stava mettendo in ginocchio molti commercianti tra Santo Spirito, Palese, Bitonto e Giovinazzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400