Sabato 06 Marzo 2021 | 06:00

NEWS DALLA SEZIONE

La storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Operazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti.
Leporano, soldi per le elezioni 2019 /Vd

 
A MOTTOLA
Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

 
Il caso
Taranto, funzionario scolastico contro prof negazionista: scoppia la polemica

Taranto, funzionario scolastico contro prof negazionista: scoppia la polemica

 
L'emergenza
Taranto, positivo al Covid muore poliziotto di 59 anni

Taranto, positivo al Covid muore poliziotto di 59 anni

 
indagini
Manduria, estorsione e rapina nei confronti di un 48enne: due in manette

Manduria, estorsione e rapina nei confronti di un 48enne: due in manette

 
indagini della gdf
Taranto, percepivano indebiti rimborsi: sequestrati beni per 255mila euro a 4 consiglieri comunali

Taranto, percepivano indebiti rimborsi: sequestrati beni per 255mila euro a 4 consiglieri comunali

 
sicurezza impianti
Mittal Taranto, pericolosità altoforni: esposto presentato in Procura

Mittal Taranto, pericolosità altoforni: esposto presentato in Procura

 
emergenza Covid
Taranto, nel reparto di Pneumologia del «Moscati» ad un anno dal paziente zero: «Noi in prima linea»

Taranto, nel reparto di Pneumologia del «Moscati» ad un anno dal paziente zero: «Noi in prima linea»

 
Lotta al virus
Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNuove proposte
Il foggiano Gaudiano trionfa a Sanremo Giovani

Sanremo 2021, il foggiano Gaudiano trionfa nella categoria giovani

 
BariMisure restrittive
Covid 19 a Bari, stop all'asporto dalle 18 nei fine settimana: l'ordinanza

Covid Bari, stop all'asporto nei fine settimana a partire dalle 18: l'ordinanza

 
PotenzaL'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
LecceLa curiosità
Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

La candidatura

Capitale Italiana della Cultura: Taranto e Grecìa in pole position

Oggi alle 10,45 la candidatura presentata ufficialmente al Mibact

Capitale Italiana della Cultura: Taranto e Grecìa in pole position

Questa mattina, alle ore 10,45, la candidatura di Taranto con la Grecìa salentina a «Capitale italiana della Cultura 2022» sarà presentata ufficialmente al Mibact. Come da regolamento, ciascuna delle dieci città finaliste espone in audizione il proprio dossier. Per la candidatura «salentina», etichettata con lo slogan «La cultura cambia il clima», il progetto sarà illustrato in via telematica per ragioni anti-Covid, da questi soggetti istituzionali: il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, il suo vice e assessore comunale alla Cultura Fabiano Marti, il direttore generale dell’ente jonico Ciro Imperio e il presidente dell’Unione dei 12 comuni della Grecìa salentina Roberto Casaluci. L’audizione al Ministero della Cultura è visibile sul canale You Tube del Mibact.
Dopo lo studio delle candidature, sarà compito della giuria (presieduta dal prof. Stefano Baia Curioni) raccomandare al ministro Dario Franceschini il progetto idoneo alla designazione di città «Capitale 2022» entro il 18 gennaio, al fine dell’attribuzione del titolo da parte del Consiglio dei ministri.

Taranto, dopo una doppia selezione partita da 43 concorrenti (in seguito ridotte a 28), con lo slogan «La cultura cambia il clima» concorrerà nella decina finalista con Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, la Marca Trevigiana, Procida, Trapani, Verbania e Volterra. Il capoluogo jonico, assieme alla Grecìa, vive con spirito ottimistico la sua designazione «che per noi rappresenta la partita della vita, in un contesto resiliente votato al cambiamento che in Italia costituisce un unicum» evidenzia il sindaco Melucci. «Siamo la città che ha organizzato più eventi e festival dopo il lockdown, siamo contenti di farlo. Condividiamo con gli amici della Grecìa Salentina - spiega il primo cittadino - molte cose, ma soprattutto la consapevolezza che siamo ciò che raccontiamo. Da decenni i nostri comuni lavorano sinergicamente sui temi della cultura». Mare, storia, ambiente, innovazione, arti, riti, tradizioni ed enogastronomia, sono i «differenti climi della nostra terra ideale, compresi in un piano sostenibile, secondo i dettami dell’Agenda Onu» rimarca Melucci. Il suo ottimismo, sulla presentazione del dossier di una candidatura che, se vinta, elargirà un milione di euro di contributo, è rinfrancato dalle previsioni. Taranto e la Grecìa Salentina sarebbero in pole position nell’aggiudicazione del titolo, a fianco di Trapani, la Marca Trevigiana e L’Aquila. Si tratta di ipotesi che dovranno essere verificate dalla decisione del Consiglio dei ministri, una volta colto l’indirizzo della giuria che raccomanderà la candidatura migliore a Franceschini. Proprio quest’ultimo che, recentemente, ha dato avvio alla prima Soprintendenza del patrimonio subacqueo italiano, affidandola a Taranto, ricostituendola col suo prestigio archeologico ultrasecolare, attraverso un inedito istituto di pluricompetenze, annettendo anche belle arti e paesaggio. Il ministro della Cultura, dunque, conosce bene la realtà jonica, attualmente impegnata in un processo di riconversione, che ha il suo riflesso nell’operatività del Contratto istituzionale di sviluppo, dal quale affiora il rapporto costante col governo centrale. Oltre al dialogo con Roma, sotto la previsione dell’ottenimento del titolo, per Taranto giocherebbe a favore l’alleanza sottoscritta col Comune di Bari, che è un’altra concorrente della sfida. I due territori, indipendente dall’esito del concorso, hanno firmato l’impegno a condividerne i relativi programmi, col supporto annunciato da parte della Regione Puglia. Questa filosofia di «squadra» istituzionale sarebbe vista positivamente da parte di Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie