Domenica 27 Settembre 2020 | 09:42

NEWS DALLA SEZIONE

contagi
Coronavirus, a Taranto intera nave in quarantena: 60 positivi

Coronavirus, a Taranto intera nave in quarantena: 60 positivi

 
A Torre Ovo
Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

 
l'iniziativa
Taranto, mascherine a domicilio per tutti: al via collaborazione Comune-Poste italiane

Taranto, mascherine a domicilio per tutti: al via collaborazione Comune-Poste italiane

 
Al Frascolla
Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

 
il siderurgico
Mittal Taranto, sicurezza impianti: al via focus sulle criticità

Mittal Taranto, sicurezza impianti: al via focus sulle criticità
Sindaco: «No differimento prescrizioni»

 
L'evento
Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

 
L'annuncio
Covid, sindaco Sava annuncia su Fb: sono positivo e sto in ospedale

Covid, sindaco Sava annuncia su Fb: sono positivo e sto in ospedale

 
Un pregiudicato
Taranto, lancia dal balcone due pistole: in cella 35enne

Taranto, lancia dal balcone due pistole: in cella 35enne

 
la vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
il rogo
Taranto, bruciano sterpaglie: incendio divampa vicino ponte Punta Penna

Taranto, bruciano sterpaglie: incendio divampa vicino ponte Punta Penna

 
L'incontro
Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

 

Il Biancorosso

Serie C
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baripolizia locale
Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

 
Foggianel foggiano
Biccari, in casa marijuana pronta per lo spaccio: arrestato 25enne

Biccari, in casa marijuana pronta per lo spaccio: arrestato 25enne

 
Tarantocontagi
Coronavirus, a Taranto intera nave in quarantena: 60 positivi

Coronavirus, a Taranto intera nave in quarantena: 60 positivi

 
Materaturiste minorenni violentate
Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

 
PotenzaIl virus
Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

 
BrindisiA Punta della Contessa
Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

 
LecceControlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 

i più letti

Il caso

Taranto al S. Annunziata: «Niente tamponi nei turni di notte»

Questo fermo di 12 ore fa scattare inoltre una polemica interna in quanto alcuni reparti si oppongono ad accogliere in corsia pazienti che non esibiscono l’esito del tampone per salvaguardare l’incolumità dei pazienti ricoverati e del personale medico e di comparto

ospedale Santissima annunziata taranto

TARANTO - Fermo tamponi in notturna al laboratorio del Santissima Annunziata: è polemica, oltre che confusione in nome di una efficace gestione nella lotta alla diffusione del Covid-19. Non si effettuano tamponi per l’infezione da SARS-CoV-2 dalle 20 alle 8 del mattino. Ciò comporta un ritardo nel ricovero dei pazienti nei reparti di degenza con lunghe soste al Pronto Soccorso che inevitabilmente può degenerare in un sovraffollamento. Questa situazione non si è verificata nei mesi di emergenza Covid, in quanto da una parte i tamponi venivano eseguiti anche di notte e dall’altra l’accesso al Pronto Soccorso era ridotto forse anche per il timore di recarsi in strutture ospedaliere. Questo fermo di 12 ore fa scattare inoltre una polemica interna in quanto alcuni reparti si oppongono ad accogliere in corsia pazienti che non esibiscono l’esito del tampone per salvaguardare l’incolumità dei pazienti ricoverati e del personale medico e di comparto. Altri reparti non si pongono il problema e sottopongono il paziente al tampone solo successivamente al ricovero.

Questa sarebbe una ipotesi percorribile qualora sussistessero le cosiddette “zone grigie”, quelle stanze che consentono un isolamento adeguato in attesa del tampone. La situazione attuale prevede 3 ricoverati e 4 sospetti nel reparto di Malattie Infettive diretto da Giovanni Buccoliero. Alcuni casi sono in quarantena domiciliare in ottemperanza alle disposizioni regionali verso coloro che rientrano da luoghi a rischio, Croazia, Spagna, Malta e Grecia. L’oscillazione tra i 2 casi Covid e i 5 sospetti riportati nei giorni scorsi è dovuta all’esito del tampone che ha confermato la positività di un paziente. La task force regionale sta lavorando per limitare i danni e contenere i numeri, messi a dura prova dagli spostamenti internazionali.

Intanto in quello che è stato l’Hub Covid per eccellenza in pieno lockdown si sta aggiornando il modello organizzativo ospedaliero per gestire la recrudescenza pandemica. Tra i risultati maggiori la necessità di configurare un laboratorio attivo h24 oppure di poter fare leva sul supporto di laboratori periferici che possano rispondere in tempi stretti sulla positività o meno dei pazienti, in modo particolare in fase di accettazione. La gestione dei nuovi casi legati all’infezione da SARS-CoV-2, complice il periodo estivo, nonché una minore osservazione delle misure di contenimento, impone un lavoro scrupoloso e capillare per escludere il rischio di una seconda ondata. A tal fine si potrà far riferimento anche su un team multidisciplinare, presumibilmente presso l’Unità di Malattie Infettive.[

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie