Mercoledì 12 Agosto 2020 | 15:04

NEWS DALLA SEZIONE

LA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
In ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
nel Tarantino
«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

«Combustioni Sonore»: a Manduria la musica non si ferma

 
VERSO LA RIAPERTURA
Taranto piano scuole, stanziato un milione

Taranto: piano scuole, stanziato un milione

 
IL FATTO
Indotto ex Ilva, salta l'incontro: la Morselli snobba il Governo

Indotto ex Ilva, salta l'incontro: la Morselli snobba il Governo

 
Il caso
Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

 
Scuola
Taranto, varato «@ula 3.0» per digitalizzare le scuole comunali

Taranto, varato «@ula 3.0» per digitalizzare le scuole comunali

 
RIQUALIFICAZIONE
Centro salute Asl a Taranto, lavori in corso

Centro salute Asl a Taranto, lavori in corso

 
a 10 anni dalla morte
Avetrana, l'omicidio di i Sarah Scazzi diventa serie Tv e documentario

Avetrana, l'omicidio di Sarah Scazzi diventa serie Tv e documentario

 
Controlli dei CC
Taranto, affitta villa al mare per spacciare: arrestato 46enne

Taranto, affitta villa al mare per spacciare: arrestato 46enne

 
Le rassicurazioni
Mittal Taranto, premier Conte: «Garantiremo salute e sicurezza alla città»

Mittal Taranto, premier Conte: «Garantiremo salute e sicurezza alla città»

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricontagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Ambiente

Taranto, boom di pm10 ai Tamburi: il sabato nero dell'ex Ilva

Report dell’Arpa. E il Governo chiede una relazione ai commissari

Ilva

Taranto - Il sabato nero dell’ex Ilva, con la nuvola di polveri di minerali che tra le 15 e le 16 ha coperto la città, ha lasciato tracce inconfutabili. Tracce che per la centralina dell’Arpa denominata Tamburi-Orsini segnalano il superamento dei livelli di soglia per il pm 10, con una media giornaliera di 81 microgrammi per metro cubo rispetto al valore limite giornaliero fissato 50 in microgrammi per metro cubo, con un picco-monstre di 172 microgrammi per metro cubo tra le 15 e le 16. Anche la centralina di via Machiavelli ha fatto registrare picchi elevati (95 microgrammi per metro cubo tra le 15 e le 16), tuttavia fermandosi ad una media giornaliera di 41 microgrammi. L’Arpa, su input del direttore generale Vito Bruno, sta preparando una relazione che oggi sarà inviata agli organi competenti. Quanto è avvenuto sabato, però, viene fatto notare, è frutto del mancato completamento delle coperture dei parchi minerali, in virtù delle deroghe accordate al gestore ArcelorMittal, e anche del mancato recepimento delle osservazioni che la stessa Arpa fece nel settembre del 2017 quando il Governo si apprestava a varare il piano ambientale concordato con la multinazionale.

Anche il Governo si è mosso. Il ministro allo sviluppo economico Stefano Patuanelli, su esplicita richiesta del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mario Turco, ha chiesto una relazione approfondita su quanto accaduto ai commissari di Ilva in As.

Per protesta, il sindaco Rinaldo Melucci ieri mattina si è rifiutato di prendere parte ai sopralluoghi organizzati dal sottosegretario Turco nell’ambito del Cis, rompendo così una collaborazione che lo stesso Comune poche ore prima aveva pubblicizzato con un comunicato stampa. «Non posso accettare quello che è accaduto sabato scorso. Come sottosegretario e soprattutto come cittadino» ha detto ieri Turco in prefettura, lanciando un siluro all’ad di ArcelorMittal Italia Lucia Morselli. «È accaduto sabato scorso - ha detto l’esponente del Governo - quello che non dovrebbe mai accadere in una industria definita, da qualcuno, un gioiello».

Turco ha poi risposto al sindaco Melucci: «Io mi occupo di investimenti, questa è la mia delega e sto cercando di utilizzarla per attrarre su Taranto nuove imprese e creare così concrete alternative all’industria dell’acciaio. Ciò premesso, il Governo ha ereditato un gestore, che non ha scelto, un contratto, una serie di problematiche giuridiche, sia penali che civili. Però, per la prima volta questo Governo sta dando una speranza perché entrerà nella risoluzione del problema e questo è già una garanzia. Se noi confondiamo le problematiche della riconversione economica di Taranto, da nessun Governo, prima di questo, mai affrontata, con la problematica Ilva, la riconversione non partirà mai. Io - ha ribadito Turco - mi sto interessando di riconversione economica. Io penso a lavorare. Io sono qui, chi vuole lavorare si sieda qui a lavorare, alle chiacchiere, sentite dai tarantini negli ultimi 20 anni, preferisco i fatti concreti».

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente di Confcommercio Leonardo Giangrande. «Le immagini di pochi giorni fa di una Taranto avvolta da una tempesta di polveri rosse è scioccante, ed è tanto più grave se si pensa che sono stati innalzati dei mostruosi sarcofagi che hanno cambiato lo skyline della città e che sono visibili da qualsiasi punto di osservazione e che in questi giorni, come avevamo temuto, hanno mostrato tutta la loro inadeguatezza. Fa bene il sindaco a pretendere che lo Stato, in merito all’ex Ilva, assuma una decisione sostenibile per la salute e la vita dei Tarantini».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie