Martedì 02 Giugno 2020 | 13:15

NEWS DALLA SEZIONE

atti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
l'aggressione-rapina
Taranto, uomo picchiato con «nunchaku» e rapinato di 900 euro: arrestato 55enne

Taranto, uomo picchiato con «nunchaku» e rapinato di 900 euro: arrestato 55enne

 
al quartiere Paolo VI
Taranto, in casa ha 2 chili di eroina purissima: 60enne in carcere

Taranto, in casa ha 2 chili di eroina purissima: 60enne in carcere

 
il siderurgico
ArcelorMittal, a Taranto uffici chiusi: salta ispezione commissari Ilva in As

ArcelorMittal, a Taranto uffici chiusi: salta ispezione commissari Ilva in As

 
La Provincia
Taranto, riprendono i lavori per la tangenziale Sud

Taranto, riprendono i lavori per la tangenziale Sud

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 
Il caso
Si torna a sparare per strada a Taranto: nessun ferito

Taranto, colpi di pistola in via Mazzini dopo diverbio. Arrestato «pistolero»: un 46enne

 
Ripensato lo showroom
Fase 2 Taranto, anche il mercato dell’auto riparte: possibilità di test drive a domicilio

Fase 2, anche il mercato dell’auto riparte: possibilità di test drive a domicilio

 
controlli dei cc
Taranto, a spasso con la droga a Paolo VI: nei guai 30enne inospettabile

Taranto, a spasso con la droga a Paolo VI: nei guai 30enne inospettabile

 
lentocrazia
Taranto, ospedale S. Cataldo

Taranto ospedale San Cataldo, il sindaco: « È una vergogna nazionale. Il Governo sblocchi il progetto»

 
l'appello
Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

Mittal Taranto, «L'azienda rispetti le prescrizioni»

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariEstate alle porte
Cala San Giovanni

Fase 2, lettini personalizzati nell’azzurro di Polignano

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
FoggiaAgricoltura
Foggia, pomodoro volano i prezzi per siccità ed effetto-Covid

Foggia, volano i prezzi del pomodoro per siccità ed effetto-Covid

 
BatIl caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 
LecceL'iniziativa
Lecce, «Pasticciotto day» per festeggiare la fine lockdown

Lecce, «Pasticciotto day» per festeggiare la fine lockdown

 
Materanel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 

i più letti

La denuncia

Emergenza coronavirus, a Taranto troppi lavoratori esposti

La preoccupazione è stata espressa dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil per contenere i rischi di contagio

Il Coronavirus arriva anche a Palermo: turista bergamasca positiva. Il bilancio: 7 morti e 232 contagi in Italia. Studenti del Sud in fuga

TARANTO - «Pretendere attenzione per tutti i lavoratori che oggi sono impegnati in attività essenziali, è pretendere forte attenzione verso una intera comunità». Lo sottolineano in una nota i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Taranto esprimendo, a proposito dei provvedimenti per contenere i rischi di contagio da Coronavirus, «tutta la loro preoccupazione per i provvedimenti autorizzativi di continuità produttiva, concessi fino ad oggi alle aziende del territorio che potrebbero non svolgere servizi di prima utilità ed attività essenziali». Le organizzazioni sindacali restano «in attesa di un nuovo incontro a breve con il Prefetto di Taranto, per un completo monitoraggio delle istanze di prosecuzione delle attività pervenute ed in esame».

Sorprende «in negativo - osservano Cgil, Cisl e Uil - l’appello inascoltato delle lavoratrici e dei lavoratori di tanti settori produttivi: raccolta rifiuti, attività commerciali primarie, lavoro nei campi, trasporti, bancari e postali, operai diretti e indiretti delle fabbriche oltre che il grande stabilimento di A. Mittal. Costretti ogni giorno a recarsi sui luoghi di lavoro anche quando la paura sorprende anche loro, dietro la cassa di un supermercato, dietro lo sportello di uffici postali ed istituti di credito, o alla guida di un autobus». Per loro «l'invito #iorestoacasa forse - attaccano i sindacati - ha poco valore. Sono gli uomini e le donne, in migliaia, costretti a muoversi ogni giorno per tutta la provincia, per recarsi ad esempio nell’acciaieria ed in tanti altri siti e settori produttivi e lavorare in condizioni di insufficienti garanzie per la loro salute e la salute dei loro congiunti, facendo poco o nulla, da parte delle imprese, ricorso al lavoro agile».

Le organizzazioni sindacali confederali sostengono inoltre che la «Asl di Taranto continua a non rendersi disponibile ad affrontare con le rappresentanze sindacali dei lavoratori il tema dei temi: come proteggere i lavoratori della sanità e al tempo stesso come fornire risposte socio-assistenziali inderogabili a tutti i cittadini che ne hanno bisogno (anziani, diversamente abili, non autosufficienti)».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie