Sabato 08 Agosto 2020 | 07:20

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

 
La decisione
Mittal Taranto, concessa muova proroga facoltà d'so per altoforno 2

Mittal Taranto, concessa nuova proroga della facoltà d'uso per Altoforno 2

 
Nel centro storico
Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

 
la denuncia
Mittal Taranto, Al Bano: ««L'Ilva ha assicurato posti di lavoro e posti al cimitero»

Mittal Taranto, Al Bano: «L'Ilva ha assicurato posti di lavoro e posti al cimitero»

 
controlli dei CC
Taranto, nascondeva in casa oltre un chilo e mezzi di cocaina: arrestato trafficante 35enne

Taranto, nascondeva in casa oltre 1 kg e mezzo di cocaina: arrestato trafficante 35enne

 
i contagi
Positivo a Taranto dopo tre mesi

Coronavirus, un positivo a Taranto dopo tre mesi

 
Il caso
Call center, Cgil denuncia la Tim per interposizione manodopera

Call center, Cgil denuncia la Tim per interposizione manodopera

 
Ambiente
Myra Stals e il suo progetto green «Cycle 2 Recycle» fa tappa a Taranto

Myra Stals e il suo progetto green «Cycle 2 Recycle» fa tappa a Taranto

 
Maltempo
PUGLIA - Taranto, violento nubifragio causa inondazione

Violento nubifragio causa inondazione: Taranto finisce sott'acqua VD/FT

 
IL PROGETTO
Affaccio sul mar Grande: cambia il volto di Taranto

Affaccio sul mar Grande: cambia il volto di Taranto

 
OCCUPAZIONE
Arsenale di Taranto: 315 nuove assunzioni

Arsenale di Taranto, in arrivo 315 nuove assunzioni

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Mola, stop a parcheggio selvaggio sulla costa: installate barriere «New Jersey»

Mola, stop a parcheggio selvaggio sulla costa: installate barriere «New Jersey»

 
Materaambiente
Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

Matera, rischio idrogeologico a Montescaglioso: firmato protocollo d’intesa per messa in sicurezza

 
TarantoL'appello
Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

Taranto, Confindustria scrive a Turco: «Tessile, rilanciare Made in Italy»

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 

i più letti

La perquisizione dei cc

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Un decreto di perquisizione è stato eseguito dai carabinieri

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

TARANTO - Giri di droga organizzati direttamente dalle celle del carcere di Taranto con l’utilizzo di telefoni cellulari in possesso di alcuni detenuti. È inquietante lo scenario che emerge dal decreto di perquisizione affidato dal procuratore capo Carlo Maria Capristo e dal sostituto Francesco Ciardo ai carabinieri del Reparto operativo.
Sono 17 le persone indagate per concorso in ricettazione e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.
L’inchiesta ha preso spunto nel settembre scorso quando un pregiudicato di Paolo VI viene sorpreso a spacciare nella sua abitazione malgrado fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Partono così alcune attività tecniche di intercettazione telefonica e ambientale che permettono di accertare come l’uomo, finito in carcere per la violazione della misura cautelare a cui era sottoposto, aveva nella sua disponibilità un telefono cellulare con il quale contattava quotidianamente la moglie e altri familiari, coordinando con loro l’attività di spaccio di stupefacenti che dunque l’arresto a cui era stato sottoposto non aveva affatto interrotto.

Ascoltando le intercettazioni, i carabinieri accertano l’esistenza di un vero e proprio giro di fornitura di dosi di stupefacenti nella casa circondariale di Taranto, fornitura che avveniva durante i colloqui con i familiari dopo che era stata organizzata grazie ad alcuni cellulari in possesso dei detenuti. Per verificare la rispondenza dei colloqui intercettati alla realtà, i carabinieri in alcune circostanze hanno compiuto perquisizioni all’esterno della casa circondariale a carico delle persone incaricate di trasportare gli stupefacenti, sequestrando dosi di cocaina, eroina e hashish.

Insomma, gli inquirenti, come si legge nel decreto di perquisizione, hanno avuto conferma che numerosi detenuti di alcune sezioni del carcere di Taranto hanno in uso o nella loro disponibilità diversi telefoni cellulari, introdotti dai parenti durante i vari colloqui effettuati proprio con i detenuti. Nel tentativo di sviare le indagini, inoltre, quasi ogni settimana vengono fornite nuove Sim card, intestate a persone extracomunitarie e verosimilmente ignare di esserne intestatarie, e appartenenti quasi sempre ad unico gestore, fatto per il quale sono stati avviati gli opportuni approfondimenti riguardo alla origine delle Sim stesse.
Vista la situazione di evidente pericolo emersa dalle intercettazioni ambientali e telefoniche, i carabinieri hanno così chiesto e ottenuto dal procuratore capo Capristo e dal sostituto Ciardo un decreto di perquisizione, eseguito nei giorni scorsi, anche con l’utilizzo di personale medico e con la collaborazione degli agenti della polizia penitenziaria, proprio per fare luce sulla presenza di telefoni cellulari e di sostanze stupefacenti in alcune sezioni del carcere di via Magli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie