Venerdì 18 Ottobre 2019 | 08:11

NEWS DALLA SEZIONE

Lunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
Al molo Sant'Eligio
Taranto, blue economy: inaugurata la Fiera del Mare

Taranto, blue economy: inaugurata la Fiera del Mare

 
Omicidio
Giallo a Milano: tarantino di 63 anni crivellato di colpi sotto casa

Giallo a Milano: tarantino di 63 anni crivellato di colpi sotto casa

 
Taranto
Dl imprese, M5S punta i piedi: no a immunità penale ex Ilva: «Non serve»

Dl salva imprese, M5S punta i piedi: no a immunità penale ex Ilva: «Non serve»

 
un 36enne
Taranto, in casa 16kg di sigarette di contrabbando: arrestato

Taranto, in casa 16kg di sigarette di contrabbando: arrestato

 
Taranto
ArcelorMittal, ex ad Jehl: «Nel 2019 investiti 200mln di euro per l'ambiente»

ArcelorMittal, ex ad Jehl: «Nel 2019 investiti 200mln di euro per l'ambiente»

 
nel Tarantino
Manduria, anziano pestato a more: Cassazione respinge ricorso dei due «bulli»

Manduria, anziano pestato a morte: Cassazione respinge ricorso dei due «bulli»

 
nel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
la decisione
Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

 
cambio al vertice
Mittal, fonti sindacali: «Ad Jehl lascia, arriva Lucia Morselli»

ArcelorMittal, amministratore delegato Jehl lascia, arriva Lucia Morselli

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLotta alla droga
Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

 
LecceI soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
FoggiaLa decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
BariLa causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
TarantoLunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
BrindisiLe indagini
Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

 

i più letti

Operazione dei Cc

Grottaglie, idraulici ma svaligiavano case: tre arresti, denunciato orafo

Denunciato un gioielliere di Francavilla Fontana per ricettazione e due anziani per falsa denuncia (hanno simulato una rapina). Colpi a Grottaglie, Villa Castelli e Modugno

carabinieri

Idraulico con la passione dei furti in appartamento. Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri di Francavilla Fontana in quanto ritenute responsabili di una serie di furti commessi a Grottaglia, Villa Castelli e Modugno tra dicembre 2017 e aprile 2018. In carcere con l'accusa di furto aggravato, su ordine del gip del tribunale di Brindisi, sono finiti Daniele Santoro, 38 anni, di Grottaglie, Ciro De Tommaso, 44 anni, di Grottaglie e Domenico Olivieri, 53 anni di Crispiano. Nell'ambito della stessa operazione sono state denunciate a piede libero: un 62enne gioielliere di Francavilla Fontana accusato di ricettazione, un 49enne di Grottaglie per complicità nei furti e due anziani ultra 70enni di Villa Castelli per falsa denuncia.

Le indagini partono proprio da questi ultimi due che hanno denunciato di essere stati vittima di un sequestro di persona e di una rapina nella loro abitazione, fatti avvenuti a dicembre del 2017. I due hanno riferito ai carabinieri di essere stati avvicinati per strada da due individui che li hanno costretti a salire in casa e, dopo averli chiusi a chiave nella loro camera da letto, avrebbero portato via oggetti d'oro per un valore di 6mila euro nonché due fucili (dei 10 complessivi custoditi) e una pistola custoditi in una cassaforte nel seminterrato (la chiave era nel mazzo appeso alla porta di ingresso).

  

Le vittime, sin dal primo momento, manifestavano sospetti su Santoro e un altro complice perchè durante l’esecuzione di alcuni lavori di natura idraulica all’interno della casa, avevano avuto modo di visionare, su loro richiesta, le armi custodite all’interno della cassaforte, mostrandosi molto interessati e anche in qualche modo esperti di armi in genere, tanto da aver compreso che i due fucili di maggior valore erano proprio quelli che poi sono stati rubati.

Tuttavia le indagini hanno consentito di accertare che i fatti non si erano svolti come denunciato dagli anziani ma che Santoro e il complice avevano rubato le armi dopo essersi impossessati delle chiavi della cassaforte approfittando di un attimo di distrazione dei due durante l'esecuzione dei lavori di idraulica; la necessità delle vittime di dichiarare la rapina e non il furto ì, scaturiva dal fatto di non vedersi revocare il porto d'armi per omessa custodia.

I militari, grazie all'investigazione, risalivano anche a un esercizio commerciale di Francavilla Fontana, che fa compravendita di oro usato, nel quale sarebbero stati venduti parte degli oggetti rubati agli anziani, motivo per cui il gioielliere 62enne è stato denunciato a piede libero per ricettazione per non aver registrato l'operazione di acquisto dei preziosi.

Non solo: i militari hanno accertato anche altri furti messi a segno a Grottaglie, Modugno accertando sempre la stessa tecnica e cioè che con il pretesto dei lavori di idraulica, i malviventi - Santoro in particolare - ne approfittava per impossessarsi delle chiavi delle abitazioni per poi provvedere ai furti di soldi o altri oggetti oppure conquistare la fiducia delle ignare vittime che consegnavano le chiavi senza immaginare quanto sarebbe accaduto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie