Venerdì 16 Novembre 2018 | 16:55

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione
Taranto, sequestrati 4 quintali di cozze nocive

Taranto, sequestrati 4 quintali di cozze nocive

 
La riunione
Bonifica ex Ilva, i commissari: pagati oltre 100 milioni in un anno

Bonifica ex Ilva, i commissari: pagati oltre 100 milioni in un anno

 
Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'inchiesta
Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

Taranto, morti sul lavoro il video in mano ai pm

 
Crisi in Comune
Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

Taranto, Si avvia lo scioglimento del Consiglio: già raccolte 13 firme

 
A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Carenze igieniche

Pesce puzzolente e insetti, sigilli a ristorante giapponese a Taranto

Ps e Guardia costiera hanno trovato merce in pessime condizioni. Sequestrato anche un quintale di pesce

Pesce puzzolente e insetti, sigillia ristorante giapponese a Taranto

Personale della Questura di Taranto, nel corso di un’operazione condotta con Guardia Costiera e Asl, ha sequestrato la cucina di un ristorante giapponese e un quintale di prodotto ittico, riscontrando gravi lacune sotto il profilo igienico-sanitario. Un’auto, giunta presso il ristorante, è stata intercettata dai poliziotti mentre era in corso la consegna del prodotto ittico, poco più di 36 kg di pesce (salmone e tonno), maleodorante e contenente dell’acqua putrida stagnate, riposto nel vano posteriore del veicolo.

Il controllo è stato successivamente esteso all’intera attività di ristorazione destinataria della merce, specializzata nella somministrazione di pietanze giapponesi, in particolare pesce crudo. «In tale fase - spiega la Questura - sono state constatate le pessime condizioni igienico-sanitarie in cui versava la cucina, con insetti morti sul pavimento, stoviglie e attrezzi unti e prodotto ittico e di altra origine animale in cattivo stato di conservazione e privo di qualsiasi documentazione che ne accertasse la tracciabilità». Considerata la gravità delle violazioni riscontrate, sussistendo un concreto ed attuale rischio per la salute pubblica, gli ispettori dell’Asl, con il parere del direttore del Servizio veterinario, hanno proceduto al sequestro del vano cucina, con l'ordine dell’immediato ripristino delle condizioni igieniche.

La Polizia di Stato e la Guardia Costiera, oltre al pescato rinvenuto nell’automobile, hanno proceduto al sequestro del restante prodotto all’interno del ristorante, per un totale di circa un quintale di prodotto ittico. Denunciati il venditore della merce e il proprietario dell’attività di ristorazione, un cittadino cinese. Quest’ultimo risponde di immissione sul mercato di prodotto nocivo e violazione del Testo Unico delle leggi sanitarie sulla produzione e vendita delle sostanze alimentari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400