Domenica 02 Ottobre 2022 | 12:20

In Puglia e Basilicata

L'EVENTO

«Settimana Ciclistica Pugliese», dal 9 all'11 settembre è sport nazionale

«Settimana Ciclistica Pugliese», dal 9 all'11 settembre è sport nazionale

La presentazione della Settimana Ciclistica Pugliese

Nell'iniziativa patrocinata da Anci Puglia 5 competizioni agonistiche di alto livello che coinvolgeranno i Comuni delle province di Bari, Brindisi e Taranto

07 Settembre 2022

Redazione online

La «Settimana Ciclistica Pugliese»: cinque competizioni di alto livello che vedranno i comuni del Tacco dal 9 all’11 settembre, protagonisti del panorama ciclistico nazionale. L’iniziativa patrocinata da Anci Puglia, si colloca all'interno del Protocollo di Intesa «Pedalare per viaggiare-Patto di Mattinata», siglato da circa 100 comuni e finalizzato alla valorizzazione cicloturistica del territorio. Presenti sindaci e amministratori di tutti i comuni interessati dai percorsi e dei comuni aderenti al Patto di Mattinata; il presidente regionale della Federclismo Giuseppe Calabrese, le società organizzatrici delle competizioni (Scuola di ciclismo Franco Ballerini di Bari, A.S.D.C. G.S.C.Orazio Lorusso, Polisport Polignano e ASD Ciclo Team Laerte). Presente anche Vito Di Tano, campione del mondo dilettanti ciclocross nel 1979 e nel 1986.

Questo il programma della «Settimana Ciclistica Pugliese» con le 5 competizioni in programma. Il Giro di Puglia Under23 Élite, è la challenge, con classifica a punti, che si snoda su tre tappe che coinvolgeranno le province di Bari e Brindisi.  Prima tappa la Costa dei Trulli che partirà da Mola di Bari e si concluderà sulla Selva di Fasano, con un impegnativo arrivo in salita dopo aver  toccato i comuni di Rutigliano, Conversano, Castellana Grotte, Putignano, Noci, Alberobello, Locorotondo e Cisternino. Seconda tappa sarà la 62ª Coppa Messapica, la classica del ciclismo pugliese giunta al 70° anno dalla sua nascita. Il percorso prevede un giro di 25 chilometri da ripetersi cinque volte nella Valle d’Itria e altrettanti giri finali nell’impegnativo tracciato cittadino di Ceglie Messapica.

Il Giro di Puglia si concluderà domenica 11 settembre con la terza tappa, la 72ª Targa Crocifisso a Polignano a Mare, altra classica del ciclismo pugliese. Si svilupperà sull’ormai consueto circuito che coinvolge i territori di Castellana Grotte, Conversano e Monopoli. Le tre società organizzatrici, la scuola di ciclismo Franco Ballerini di Bari, la A.S.D.C. G.S.C. Orazio Lorusso e la Polisport Polignano, coordinate dal consorzio Puglia Bici e Futuro, hanno definito il roster delle 27 squadre iscritte che comprende selezioni nazionali, società straniere e compagini provenienti da tutta Italia.

Quarta competizione Il «V° Trofeo XCO Terra delle Gravine», immerso in un territorio caratterizzato dalla maestosità della gravina grande di Laterza. La Mountain Bike è il mezzo ideale per viaggiare lungo i sentieri del parco, silenziosa e rispettosa dell’ambiente. La gara Nazionale ha l’ambizione di portare all’attenzione di un pubblico più ampio il fascino di un’ambiente tutto da scoprire.  Prevista l’assegnazione della maglia del trofeo a tutti vincitori di categoria, la stessa rappresenta in forma grafica il territorio ed è il messaggio d’invito a ritornare da turisti. La gara, in un circuito unico di 4,6 km, si articola lungo i sentieri della Pineta Scivolizzo e del Bosco Selva San Vito. La novità di quest’anno è rappresenta il doppiò passaggio nel letto della gravina, che con le prime piogge vede lo scorrere dell’acqua.

In contemporanea alla gara Nazionale, si disputa la quinta delle competizioni che animano la Settimana Ciclistica Pugliese, la gara Regionale dei Giovanissimi denominata II Gran Prix Scuola di Ciclismo «Rocco Catucci» e aperta alla partecipazione dai 3 /12 anni. La gara è inserita nel circuito provinciale FCI CP Taranto «Challenge MTB XCO della Magna Grecia» e si disputerà all’interno della pineta Scivolizzo, in un circuito di 0,6 km. Nella scorsa edizione le due manifestazioni hanno visto la partecipazione di oltre 300 atleti.

I commenti alla manifestazione

Angelo Annese, sindaco di Monopoli e vicepresidente Anci Puglia: «Questo evento è motivo di orgoglio per il territorio. Il Patto di Mattinata con l’azione dell’Anci, è una grande opportunità per promuovere le nostre bellezze naturali attraverso il cicloturismo». Antonio Decaro, presidente Anci nazionale: «I comuni pugliesi in questa settimana tengono insieme lo sport e l’attrattività turistica». Ettore Caroppo, presidente Anci Puglia: «Il movimento che si genera intorno alla bike economy è straordinario e rappresenta un potenziale enorme per le opportunità di promozione e valorizzazione paesaggistica e turistico-sportiva dei nostri territori». Gianfranco Lopane, assessore turismo Regione Puglia: «Sport e turismo è un binomio che in Puglia continua ad avere un risultato significativo, sia per i grandi eventi già organizzati nel 2022 che hanno dimostrato una grande attenzione verso il ciclismo, ma anche per la rassegna di competizioni sportive che presentiamo oggi».

Elio Sannicandro, direttore Asset Puglia: «Questo evento vede protagonista la bici, che per l’Asset e la Regione Puglia gioca un ruolo chiave nell’ottica della mobilità sostenibile». Angelo Giliberto, presidente Coni Puglia: «L’azione sinergica è importante per promuovere gli eventi sportivi e valorizzare il territorio, ma è fondamentale anche per migliorare le nostre città dal punto di vista urbano e per diffondere l’educazione stradale cominciando dalle scuole». Tommaso Depalma, coordinatore del Patto di Mattinata: «Questa unità di intenti, insieme alla capacità di proporre importanti eventi  destagionalizzati, in linea con la strategia “Puglia365”, sono la dimostrazione concreta che si sta lavorando secondo il nuovo Piano turistico regionale (in corso di definizione), in cui la bike economy avrà un ruolo centrale come vettore di sviluppo e di crescita».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725